LiberoReporter

Mascherine, via all’aperto entro l’estate? Cosa dicono gli esperti




Con 30 milioni di vaccinati contro il covid potrebbero cambiare le regole per quanto riguarda l’uso delle mascherine, almeno all’aperto, secondo il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. “Togliersi la mascherina all’aperto? Concordo con questa ipotesi quando saranno raggiunti i 30 milioni (la metà della popolazione target) con almeno una dose di vaccino, bisognerà aspettare 3 settimane per avere una buona protezione: allora è chiaro che anche la mascherina all’aperto dove non c’è assembramento credo sia sensato mettersela in tasca e rimettersela in faccia quando c’è assembramento e rischio”, ha affermato.

Ma per quanto riguarda l’uso delle mascherine – dove continuare a usarle e fino a quando – è un argomento controverso.

“Stiamo correndo un po’ troppo, è azzardato pensare di poter togliere le mascherine a giugno e ipotizzarlo con 30 milioni di vaccinati. Potremmo farlo con il 70-75% degli italiani immunizzati. Siamo ancora in un periodo in cui il virus circola e anche all’aperto dobbiamo stare attenti, sappiamo che ci sono meno rischi, ma visto come sta calando l’attenzione non è dare un segnale di liberi tutti”, ha detto all’Adnkronos Salute Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma. “Non dobbiamo permettere al virus di circolare – rimarca Andreoni – Anche sulla possibilità di potersi abbracciare, come annunciato in altri Paesi, aspetterei ancora di avere più italiani vaccinati”.

Via le mascherine all’aperto con 30 milioni di vaccinati. “Concordo con il sottosegretario alla Salute Sileri sulla necessità di fare riaperture progressive. Probabilmente le riaperture ci porteranno ad un incremento dei casi nei giovani, ma senza grossi guai. Siamo come nelle pay-tv, stiamo guardando un film dall’inizio, ma se cambiamo canale vediamo lo stesso film che va a finire”, ha sottolineato il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” su Radio Cusano Campus invitando alla cautela. “Credo che nell’arco di due mesi succederà anche in Italia – ha poi affermato Pregliasco – se avremo sempre più dosi di vaccino disponibili. La singola dose già dopo 14 giorni dà una buona copertura in termini di protezione, la seconda dose serve a rinforzare la protezione”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Napoli, bimbo caduto dal balcone: uomo fermato per omicidio


Un uomo è stato fermato a Napoli per omicidio dopo la morte del piccolo Samuele, precipitato ieri dal balcone del...
Read More
Napoli, bimbo caduto dal balcone: uomo fermato per omicidio

Vaccino covid evita ricovero, Moderna meglio di Pfizer: studio


Il vaccino Moderna più efficace di Pfizer e di Johnson & Johnson contro i ricoveri per covid. E' la 'classifica'...
Read More
Vaccino covid evita ricovero, Moderna meglio di Pfizer: studio

Schiacciato da rullo, muore operaio 53enne nel Fiorentino


Un operaio di 53 anni è morto per le conseguenze dei traumi riportati in un incidente avvenuto mentre stava lavorando....
Read More
Schiacciato da rullo, muore operaio 53enne nel Fiorentino

Le probabili formazioni ufficiali delle italiane in Champions League


Pronti, partenza... via! Le le quote in Champions League sono in costante fermento e stanno iniziando a oscillare, la competizione...
Read More
Le probabili formazioni ufficiali delle italiane in Champions League

Denise Pipitone, chiesta l’archiviazione per Anna Corona


"Non finisce qui...". E' il post di Piera Maggio, la mamma della piccola Denise Pipitone, sparita nel nulla il primo...
Read More
Denise Pipitone, chiesta l’archiviazione per Anna Corona

Germania, iniettate per errore 840 dosi di Moderna scadute


Centinaia di dosi del vaccino anti-Covid Moderna sono state somministrate in Germania per errore. Ad annunciarlo i responsabili della Sanità...
Read More
Germania, iniettate per errore 840 dosi di Moderna scadute

Caso sottomarini, Francia richiama ambasciatori in Usa e Australia


Il ministro degli Esteri francese, Jean-Yves Le Drian, ha annunciato questa sera che gli ambasciatori di Francia in Australia e...
Read More
Caso sottomarini, Francia richiama ambasciatori in Usa e Australia

Governatore De Luca: “Tampone gratuito per chi non si vaccina è follia”


"Chi non si vuole vaccinare contro il Covid", per ottenere il green pass obbligatorio anche sui luoghi di lavoro pubblici...
Read More
Governatore De Luca: “Tampone gratuito per chi non si vaccina è follia”
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends