LiberoReporter

Covid, Spagna verso divieto fumo all’aperto: per esperti “diffonde il virus”




Divieto di fumare all’aperto per contrastare la diffusione del Covid-19. In Spagna cresce il movimento che chiede misure restrittive in questo senso: la ‘nuvola’ di aerosol prodotta dalla sigaretta, tradizionale ed elettronica, potrebbe essere un vettore del virus soprattutto nei luoghi, come terrazze o dehors, dove la distanza tra i clienti è ridotta.

Secondo José Luis Díaz-Maroto Muñoz, responsabile comunicazione Grupo de Tabaquismo de Semergen (Sociedad Española de Médicos de Atención Primaria), “chi espira il fumo lo proietta da una distanza maggiore rispetto a quando parla o respira. Inoltre, il fumo veicola l’aerosol che trasmette il virus almeno a 8 metri di distanza. Per questo è importante non fumare all’aperto quando si hanno persone vicine”.

In Spagna alcune comunità autonome – scrive ‘El Pais’ – stanno lavorando al divieto di fumo all’aperto. “La distanza di un metro e mezzo tra le sedie di commensali in un ristorante all’aperto è sufficiente se i clienti si limitano a parlare e mangiare – avverte Díaz-Maroto Muñoz – Ma non va bene se si fuma un sigaretta”.

MINELLI

“Certamente l’abitudine consolidata al fumo può essere considerata elemento in grado di potenziare l’infiammazione correlata alla malattia Covid-19, ma individuare nel fumo passivo occasionale un’aumentata possibilità di rischio di contrarre il Sars-CoV-2 rimane ipotesi al momento priva di alcun fondamento”, sottolinea all’Adnkronos Salute l’immunologo Mauro Minelli, responsabile per il Sud della Fondazione italiana di medicina personalizzata, commentando la notizia. “Questione datata e controversa, nella quale la nicotina è stata addirittura considerata sostanza capace di agire positivamente sui pazienti affetti da Covid, in ragione di alcuni effetti antinfiammatori di cui sarebbe dotata – ricorda Minelli – In realtà, i dati attendibili relativi ai rischi di Covid-19 correlati all’uso di sigarette sono pochi, a meno che non si includa tra questi la necessità, per chi sta fumando in luogo pubblico, di abbassare la mascherina con ciò espirando nell’aria circostante l’eventuale virus di cui il fumatore potrebbe essere portatore inconsapevole. Ma questa non è già più un’azione direttamente correlabile al fumo in quanto tale”.

“Di certo, quel che si può dire è che la pandemia non ha incoraggiato i fumatori a smettere, soprattutto in ragione dell’isolamento a casa che, anzi, ha contribuito a consolidare le abitudini tabagiche aumentando le quantità del fumo attivo e, purtroppo, anche passivo – avverte l’immunologo – E, come già più volte segnalato, il fumo di sigaretta porta ad un’aumentata espressione di Ace2, il famoso recettore ‘chiave’ attraverso cui il nuovo coronavirus innesca, per il tramite della propria proteina ‘spike’, il micidiale processo patologico di cui è capace”.”Oltre a questo – conclude Minelli – è noto che il fumo di sigaretta, ma anche gli aromi delle sigarette elettroniche, sovra-regolano la produzione di citochine ‘nemiche’ e cioè di mediatori dell’infiammazione (Ccl20 e Cxcl8 nei fumatori di sigarette; Ccl5 e CcR1 nei consumatori di sigarette elettroniche), cosa che non sembra accadere nei casi in cui vengono utilizzati per il fumo elettronico prodotti privi di aromi e nicotina”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

LIVE Quirinale, 2° giorno di voto: Centrodestra, saltano alcuni nomi


E' iniziata una nuova giornata che dal punto di vista politico vedrà alla Camera la seconda giornata di voto per...
Read More
LIVE Quirinale, 2° giorno di voto: Centrodestra, saltano alcuni nomi

Vienna al primo posto per qualità della vita


Vienna al primo posto per qualità della vita. Lo rileva Lenstore che ha pubblicato il Healthy Lifestyle Cities Report 2022,...
Read More

Musica: Maneskin posticipano tour europeo e italiano causa Covid


A causa dello stato attuale di eventi causati dalla pandemia Covid-19 in corso, è "con profondo rammarico" che i Måneskin...
Read More
Musica: Maneskin posticipano tour europeo e italiano causa Covid

Riscaldamento, vecchio il 60% degli apparecchi installati in Ue


Il 60% degli apparecchi per il riscaldamento installati in Europa oggi è vecchio e inefficiente: il che significa che causa...
Read More

Burian ci grazia e torna l’anticiclone, il meteo dei prossimi giorni


Burian sfiora l'Italia e torna l'anticiclone, con meteo stabile nelle prossime ore. L'Italia è soltanto lambita dal Burian che in...
Read More
Burian ci grazia e torna l’anticiclone, il meteo dei prossimi giorni

Usa, vince alla lotteria ma la e-mail finisce nello spam


Ha scoperto per puro caso di aver vinto 3 milioni di dollari alla lotteria. La e-mail informativa era finita, infatti,...
Read More
Usa, vince alla lotteria ma la e-mail finisce nello spam

Ciccozzi: “Con Omicron fuori da pandemia ma attenzione ad animali”


"La variante Omicron, come ha detto l'Oms, potrebbe portarci fuori dalla pandemia" di Covid. Ne è convinto Massimo Ciccozzi, responsabile...
Read More
Ciccozzi: “Con Omicron fuori da pandemia ma attenzione ad animali”

Voto Presidente Repubblica: scrutinio, nulla di fatto


----------- AGGIORNAMENTO IN TEMPO REALE VOTO E DICHIARAZIONI ------------- VIDEO DIRETTA DALLA CAMERA https://www.youtube.com/watch?v=Cnjs83yowUM TIMELINE - ore 21: Spoglio iniziato...
Read More
Voto Presidente Repubblica: scrutinio, nulla di fatto
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends