LiberoReporter

Insulti a Meloni, Salvini: “Gozzini merita licenziamento”




“Parole vergognose, insulti inauditi, autentico odio politico. Altro che scuse, questo ‘professore’ merita il licenziamento. Tutta la mia solidarietà e il mio abbraccio a Giorgia Meloni”. Matteo Salvini, leader della Lega, interviene così sulla vicenda legata agli insulti rivolti Giovanni Gozzini, storico e docente all’Università di Siena, alla leader di Fratelli d’Italia: “Datemi dei termini: una rana dalla bocca larga? Una vacca? Una scrofa? Cosa devo dire?”, le parole di Gozzini in una trasmissione radiofonica.

Meloni ha ricevuto la solidarietà da esponenti di diverse forze politiche e anche quella del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Ringrazio il Presidente Mattarella che mi ha telefonato per esprimermi personalmente la sua solidarietà in seguito agli insulti osceni ricevuti. È un gesto che ho apprezzato molto, e che ribadisce con fermezza il limite invalicabile, in una democrazia, tra critica e violenza”, ha detto Meloni.

Insulti a Meloni, chi è Giovanni Gozzini

Gozzini si è scusato per gli insulti. “Condanno con decisione le offese sgradevoli mosse all’onorevole Meloni dalle quali prendo assolutamente le distanze”, ha detto all’Adnkronos il rettore dell’Università di Siena, Francesco Frati. Quanto alla possibilità di provvedimenti, Frati ha sottolineato: “Valuteremo eventuali azioni lunedì, ci sono organi competenti per questo, io non ho il potere di sospendere nessuno se non attraverso una procedura che vedremo di avviare la prossima settimana. Abbiamo un collegio di disciplina che raccoglierà i vari elementi per poter valutare e se necessario procedere con provvedimenti disciplinari. So che lui si è scusato – conclude – ma ognuno è responsabile delle proprie azioni”.

(AdnKronos)

LE ULTIME NOTIZIE

Covid Brasile, record di ricoveri: quasi 19mila persone in ospedale


E' record di ricoveri per Covid in Brasile. Il ministero della Salute del Paese sudamericano ha riferito che a ieri...
Read More
Covid Brasile, record di ricoveri: quasi 19mila persone in ospedale

Dpcm del 6 marzo: se situazione peggiora nuove misure e regole, ecco quali


Modifiche in arrivo per il nuovo Dpcm? Il provvedimento è entrato in vigore il 6 marzo con misure e regole...
Read More
Dpcm del 6 marzo: se situazione peggiora nuove misure e regole, ecco quali

Ostia, 37enne ferito con arma da fuoco al petto


Si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia con una ferita d’arma da fuoco al petto. E' successo...
Read More
Ostia, 37enne ferito con arma da fuoco al petto

Tragedia a Modugno (BA), bimbo muore investito per errore dal padre


Un bambino di 18 mesi è morto ieri sera a Modugno, in provincia di Bari, investito per sbaglio dal padre....
Read More
Tragedia a Modugno (BA), bimbo muore investito per errore dal padre

Papa Francesco a Mosul: “Crudele che questo Paese sia stato colpito da tempesta disumana”


"La fraternità è più forte del fratricidio". E' il monito del Papa, arrivato a Mosul, nel corso della preghiera per...
Read More
Papa Francesco a Mosul: “Crudele che questo Paese sia stato colpito da tempesta disumana”

Covid: da domani zona rossa e arancione, dove e cosa cambia


Cambio di colore delle regioni da domani, lunedì 8 marzo: Campania in zona rossa, Friuli Venezia Giulia e Veneto in...
Read More
Covid: da domani zona rossa e arancione, dove e cosa cambia

Identificata a Varese una rarissima variante: finora un solo caso in Thailandia


Identificata a Varese una rarissima variante del coronavirus. La mutazione del covid 19 isolata nel Laboratorio di microbiologia dell'Asst Sette...
Read More
Identificata a Varese una rarissima variante: finora un solo caso in Thailandia

Studio: vaccino Covid Sputnik, “anticorpi nel 100% dei vaccinati”


Vaccino Covid: un nuovo studio svoltosi in Argentina "ha confermato la produzione di anticorpi neutralizzanti nel sangue del 100% delle...
Read More
Studio: vaccino Covid Sputnik, “anticorpi nel 100% dei vaccinati”
loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends