LiberoReporter

Turchia: aereo fuori pista a Istanbul, muore uno dei feriti

Uno dei feriti dell’aereo uscito fuori pista nella giornata di ieri a Istanbul, purtroppo ha perso la vita a causa delle gravi lesioni riportate nell’incidente

E’ deceduto in ospedale uno dei 177 passeggeri, di cui 157 sono rimasti feriti, che ieri era sul volo della compagnia aerea turca low cost Pegasus, in servizio tra Smirne e Istanbul, uscito fuori pista e poi spezzatosi in tre tronconi all’aeroporto Sabiha Gökçen della città sul Bosforo.

Un aereo della compagnia aerea low cost turca Pegasus, durante l’atterraggio all’aeroporto internazionale di Sabiha Gokcen a Istanbul, è finito fuori pista e si è spezzato in tre tronconi a causa delle difficili condizioni atmosferiche durante l’atterraggio. Dei centosettantasette le persone a bordo, 171 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio, nessuno ha perso la vita, ma almeno 100 di loro sono rimasti feriti e i due piloti sono in condizioni gravi, ricoverati in un ospedale di Istanbul.

Aeroporto Sabiha Gokcen chiuso e voli dirottati all’Ataturk

Dopo l’incidente, tutti i voli diretti su Sabiha Gokcen, sono stati dirottati all’aeroporto principale della città turca sul Bosforo, l’aeroporto Ataturk. Per le autorità, è vero che le condizioni atmosferiche erano proibitive, con pioggia battente e vento forte, ma la velocità di approccio alla pista da parte dei due piloti era troppo alta, motivo per il quale il velivolo decollato da Smirne appena ha poggiato le ruote sulla pista, il carrello è saltato trascinando l’aeromobile lungo la pista, con la pancia sull’asfalto. Da li le fiamme a un motore e poi la carlinga si è spezzata in tre parti.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends