Connect with us

Published

on

Batterie al litio, motore della transizione verso la mobilità sostenibile, protagoniste dell’economia circolare grazie al recupero di materia del prodotto giunto a fine vita, sono al centro dell’operato di Cobat, piattaforma multiconsortile e multifiliera al servizio dell’economia circolare.

“Come il nuovo Regolamento sulle batterie appena approvato in Parlamento Europeo ricorda a tutti con innegabile evidenza, il recupero di materie prime e seconde dai prodotti giunti a fine vita resta uno dei pilastri fondanti di un approccio circolare nei sistemi produttivi ed economici. In Cobat ne siamo convinti da sempre, per questo, nel 2014, abbiamo avviato, insieme a Cnr- Iccom, una ricerca volta ad efficientare il processo di recupero del litio e degli altri metalli – spiega Michele Zilla, consigliere d’amministrazione di Cobat Ecofactory – Questo processo, che è brevettato a livello europeo, prevede una via prima meccanica e poi idrometallurgica, capace di ovviare ai limiti del processo pirometallurgico”.

“Il processo è il cuore pulsante di Cobat Ecofactory che non a caso raccontiamo qui a Pescara – continua Zilla, presente a Terrà – II Forum della Transizione Energetica, in programma oggi e domani nella provincia abruzzese – L’impianto che stiamo costruendo, infatti, si trova proprio in Abruzzo, vicino Chieti, territorio particolarmente strategico dal punto di vista logistico e prossimo alla gigafactory di batterie che dovrebbe diventare operativa nei prossimi anni”.

L’impianto, che sarà inaugurato nel 2024, effettuerà selezione e cernita delle batterie e accumulatori al litio per poi trattarli secondo il processo che permetterà di recuperare il litio ed altre materie preziose come, tra l’altro, manganese e cobalto. L’impianto sarà in grado di accogliere l’esausto proveniente sia dalle auto elettriche che dai Raee (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), oltre a trattare le batterie e gli accumulatori destinati ad una seconda vita.

“L’obiettivo principe dell’intera operazione – conclude Zilla – che sta vedendo coinvolte nella costruzione dell’impianto quasi un centinaio di persone, tra consulenti, ingegneri e operai, e su cui stiamo lavorando dalla fine del 2021, è quello di diventare una tappa fondamentale nel percorso circolare che le batterie, dalla produzione al fine vita, dovranno sempre più padroneggiare, in rispetto di questo nuovo Regolamento Ue che, se verrà approvato anche dal Consiglio, segnerà una svolta per l’intera filiera”.

LE ULTIME NOTIZIE

Papa Francesco influenzato, annullate le udienze di oggi
Il Vaticano ha annunciato che Papa Francesco ha annullato le udienze previste per la giornata di oggi a causa di...
Read More
Studio sul Deperimento Cronico del Cervo e Possibile Impatto sull’Uomo
Fabio Moda, Ricercatore del Besta, Parla del Deperimento Cronico del Cervo (Cwd) Il deperimento cronico del cervo (Cwd) è una...
Read More
Maltempo in Italia: instabilità persistente e possibile rischio alluvioni
Situazione Meteo Attuale L'Italia è attualmente influenzata dalla Depressione d’Islanda, un ampio centro di bassa pressione vicino all'omonima isola, che...
Read More
Ucraina, Meloni arrivata a Kiev: vede Zelensky e presiede G7
Giorgia Meloni in Ucraina: Sostegno e Coordinazione Internazionale La visita di Giorgia Meloni a Kiev nel giorno del secondo anniversario...
Read More
Yulia Navalnaya accusa Putin di tenere in ostaggio la salma di Navalny
La vedova di Alexei Navalny, Yulia Navalnaya, ha accusato il presidente russo Vladimir Putin di tenere in ostaggio il corpo...
Read More
Serie A: Bologna-Verona con un 2-0, forma smagliante per i felsinei
Sesta vittoria per il Bologna che si impone sul Verona e sale al quarto posto Nel match valido per la...
Read More
Lyudmila Navalnaya contro l’ultimatum: No a un addio segreto per Navalny
La madre di Alexei Navalny, Lyudmila Navalnaya, di fronte a un crudele ultimatum: accettare un funerale segreto per suo figlio...
Read More
F1: Leclerc e la Ferrari dominano l’ultima giornata di test a Sakhir
Charles Leclerc e la scuderia Ferrari hanno concluso i test pre-stagionali sulla pista di Sakhir con una prestazione impressionante, dominando...
Read More


(AdnKronos)


Le ultime di LR

Le ultime news di LiberoReporter

di tendenza