LiberoReporter

I fenomeni economici del momento




Sono diversi i settori commerciali che negli ultimi anni hanno fatto registrare dei numeri significativi in termini di vendite e, forse non a sorpresa, tutti sono legati a doppio filo alla tecnologia e al digitale. Quest’oggi ci soffermeremo sul mondo dei giochi online e su quello dello streaming, che negli ultimi 18 mesi hanno vissuto una crescita esponenziale e senza precedenti.

FONTE FOTO: Unsplash.com

Quanto crescono le vendite dei giochi per smartphone

All’interno del mondo dei videogame, i giochi per smartphone sono quelli che negli ultimi 10 anni hanno fatto registrare i numeri migliori. Sia che si tratti di giochi di sport, di giochi di ruolo, di giochi a tema fantasy o di giochi da casinò, le vendite di titoli per smartphone nell’ultimo decennio sono aumentate del 900%, andando a contribuire in maniera significativa al successo di un settore in continua espansione. Il merito, come accennato il precedenza, è degli enormi progressi compiuti nel campo della tecnologia che, tra giochi in 3 dimensioni, realtà virtuale e realtà aumentata, offrono ormai agli utenti un’esperienza di gioco a 360 gradi. Solo 10 anni fa era impossibile pronosticare che saremmo giunti al livello cui siamo oggi, ma la sensazione diffusa è che questo sia solo l’inizio di una nuova era i cui contorni non sono ancora delineati. Il campo della tecnologia è quello che con ogni probabilità lascia il maggior spazio all’immaginazione e, vista la situazione attuale, non è difficile immaginare che nel prossimo futuro l’asticella potrà essere spostata sempre più in alto. Quello dei videogame e dei giochi online è un comparto che non conosce crisi e che ormai si è diffuso in ogni fascia della popolazione, passando dall’essere un fenomeno di nicchia a un vero e proprio fenomeno di massa capace di generare ogni anno un indotto di centinaia di miliardi di euro a livello mondiale. È notizia di queste settimana che un colosso dei videogame come Nintendo abbia stanziato un’ingente somma di denaro per creare un’area dedicata solo ed esclusivamente allo sviluppo di giochi per smartphone e tale dato non fa altro che testimoniare lo stato di salute di un settore che non pare conoscere battute d’arresto.

Il successo dello streaming è sotto gli occhi di tutti

FONTE FOTO: Unsplash.com

In Italia la prima azienda a credere nello streaming e a puntarci con decisione è stata la statunitense Netflix, cui va riconosciuto il merito di aver fatto da apripista all’interno di un mondo che oggi è tra i più floridi a livello mondiale. Nel giro di poco più di cinque anni Netflix ha centuplicato i propri utenti e si calcola che a livello mondiale più di un miliardo di persone abbia accesso al portale di riproduzione video più famoso in assoluto. Anche la RAI ha deciso di investire cifre significative nella creazione della propria piattaforma di riproduzione in streaming e Rai Play negli ultimi mesi è riuscita nella straordinaria impresa di diventare azienda leader del mercato italiano. Nel solo mese di aprile 2021, Rai Play è riuscita a coprire circa il 40% del mercato, con 26 milioni di ore di visualizzazioni dei contenuti on demand. Continua a crescere anche il numero di utenti registrati, che ormai sfiorano i 20 milioni, di cui cinque milioni sono attivi settimanalmente sulla piattaforma di streaming dell’emittente nazionale. Il segreto del successo di Rai Play risiede sicuramente nella pressoché sconfinata offerta che spazia dai programmi televisivi, ai documentari, ai film, ai programmi di approfondimento, sino ad arrivare ai prodotti recuperati dagli archivi storici RAI che sono tra i contenuti più visualizzati in assoluto.

Internet e il web continuano a fare da volano ai settori economici che ne riescono sfruttare appieno le potenzialità e la sensazione è che nel prossimo futuro la differenza verrà fatta proprio da coloro i quali sapranno adattarsi alle nuove esigenze dell’utenza.

LE ULTIME NOTIZIE

Rissa all’alba a Milano, accoltellata 32enne: è gravissima


Una donna di 32 anni è stata ricoverata all'alba in rianimazione all'ospedale Niguarda di Milano, in pericolo di vita, con...
Read More
Rissa all’alba a Milano, accoltellata 32enne: è gravissima

Usa: Bill Clinton uscirà oggi dall’ospedale


L'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton dovrebbe essere dimesso in giornata dall'ospedale in California dove era ricoverato da circa...
Read More
Usa: Bill Clinton uscirà oggi dall’ospedale

Vaccino covid, oltre 570mila terze dosi in Italia


Sono 87.479.306 le dosi di vaccino somministrate in Italia, l'87,7% del totale di quelle consegnate, pari finora a 99.708.104. Il...
Read More
Vaccino covid, oltre 570mila terze dosi in Italia

Elezioni amministrative 2021, urne aperte fino alle 23 e domani 7-15


Urne aperte dalle 7, fino alle 23, di oggi domenica 17 ottobre per il ballottaggio alle comunali 2021. Si voterà...
Read More
Elezioni amministrative 2021, urne aperte fino alle 23 e domani 7-15

15enne morta a San Felice Benaco, colpo esploso per sbaglio da fratello minore


Non era in mano al padre ma al figlio di 13 anni il fucile da cui è partito il colpo...
Read More
15enne morta a San Felice Benaco, colpo esploso per sbaglio da fratello minore

Haiti, rapiti 17 missionari Usa


Un gruppo di 17 missionari statunitensi è stato rapito ieri da una banda criminale a Haiti, a Titanyen a nord...
Read More
Haiti, rapiti 17 missionari Usa

Elezioni Comunali: oggi voto ballottaggi Roma, Torino e Trieste


Ballottaggio comunali 2021, da Roma a Torino si torna al voto. Oggi domenica 17 ottobre, dalle 7 alle 23, e...
Read More
Elezioni Comunali: oggi voto ballottaggi Roma, Torino e Trieste

Catania, 37enne ritrovata morta nei campi: il fratello confessa l’omicidio


Ha confessato l'omicidio della sorella Lucrezia. Il 22enne Giovanni si è autoaccusato della morte della 37enne, di cui ha fatto...
Read More
Catania, 37enne ritrovata morta nei campi: il fratello confessa l’omicidio

(AS)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends