LiberoReporter

Andamento della Pandemia Italia, i dati di oggi divisi per regioni




LOMBARDIA – Sono 1.189 i nuovi contagi di Coronavirus in Lombardia secondo il bollettino di oggi, 18 gennaio, della Protezione Civile pubblicato sul sito del ministero della Salute. Si registrano altri 45 morti nella regione, che da ieri è entrata in zona rossa. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 16.338 tamponi. Gli attualmente positivi sono 53.564, inclusi 449 ricoverati in terapia intensiva (-3 rispetto a ieri). Il totale delle vittime nella regione dall’inizio della pandemia sale a 26.282, mentre sono 515.355 i casi totali e 435.509 i dimessi/guariti.

EMILIA ROMAGNA – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 203.141 casi di positività, 1.153 in più rispetto a ieri, su un totale di 9.980 tamponi (8.736 molecolari e 1.244 antigenici rapidi) eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’11,5%. Si registrano 51 nuovi decessi.

LAZIO – Oggi nel Lazio “su quasi 10 mila tamponi (-1.188) e oltre 5 mila antigenici per un totale di oltre 15 mila test, si registrano 872 casi positivi (-371), 16 i decessi (-5) e +1.021 i guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è all’ 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 5%. I casi a Roma città scendono a quota 400”. Lo evidenzia l’assessore alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

VENETO – Sono 998 i nuovi contagi da Coronavirus in Veneto secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 47 morti. La Regione supera, comunque, la quota di 8.000 vittime dall’inizio dell’epidemia, il 21 febbraio dello scorso anno. Secondo il bollettino della Regione, aggiornato alle ore 8 di oggi, scende anche la pressione sugli ospedali, ma solo per i ricoveri in area non critica, 2.661 (-54), mentre restano stabili a quota 354 i pazienti ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali del Veneto.

PIEMONTE – L’Unita’ di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 435 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 66 dopo test antigenico), pari al 4 % dei 10.817 tamponi eseguiti, di cui 6783 antigenici. Dei 435 nuovi casi gli asintomatici sono 191 (43,9%). I casi sono 123 di screening, 210 contatti di caso, 102 con indagine in corso, 41 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 38 in ambito scolastico e 356 tra la popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 217.223. I ricoverati in terapia intensiva sono 166 ( +2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2470 (+ 10 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.136. I tamponi diagnostici finora processati sono 2.254.970 (+10817 rispetto a ieri), di cui 978.243 risultati negativi. Sono 19 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 6 verificatisi oggi. Il totale è ora di 8.419 deceduti risultati positivi al virus.

CAMPANIA – Sono 714 i nuovi contagi da coronavirus in Campania secondo il bollettino reso noto oggi. Registrati altri 25 morti di cui 6 sono deceduti nelle ultime 48 ore e, spiega la nota, 19 morti in precedenza, ma registrati solo ieri.

PUGLIA – Sono 403 i contagi da coronavirus resi noti oggi in Puglia secondo il bollettino della Regione. Si registrano altri 26 morti. Tra i nuovi positivi, 175 sono in provincia di Bari, 22 in provincia di Brindisi, 14 nella provincia Bat, 117 in provincia di Foggia, 62 in provincia di Lecce, 18 in provincia di Taranto. Sono 4 i casi di residenti fuori regione e 1 di provincia di residenza non nota che sono stati riclassificati e attribuiti. Sono stati registrati 26 decessi: 13 in provincia di Bari, 2 in provincia Bat, 1 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Taranto. Ieri erano stati 25. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.184.798 test. Sono 51443 i pazienti guariti, quasi 1000 in più (ieri 50458). I casi attualmente positivi sono 55.512 contro i 56.120 di ieri. I ricoverati sono 1.541 in lieve diminuzione rispetto ieri quando erano 1545.

TOSCANA – “I nuovi casi positivi registrati in Toscana sono 345 su 5.057 tamponi molecolari e 1.837 test rapidi”. Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull’andamento dell’epidemia di coronavirus.

LIGURIA – Sono in tutto 263 i nuovi positivi al coronavirus registrati oggi in Liguria, a fronte di 1719 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. E’ questo il dato reso noto oggi dalla task force regionale per l’emergenza covid. Al momento i pazienti ospedalizzati nelle strutture della Liguria sono in tutto 718, uno in meno di ieri, di cui 64 ricoverati nei reparti di terapia intensiva. Sempre secondo l’ultimo bollettino i pazienti deceduti nelle ultime ore sono stati 12 mentre il numero complessivo delle vittime dall’inizio dell’emergenza è di 3128.

CALABRIA – In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 460.266 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 483.031 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 29.329 (+256 rispetto a ieri), quelle negative 430.937. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare 312 ricoverati (+22), 24 persone in terapia intensiva (-1), 18.576 guariti/dimessi (+271) e 539 morti (+4). I casi attualmente attivi sono 10.214.

SARDEGNA – ”Sono 35.910 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 136 nuovi casi”. Lo comunica la Regione Sardegna. ”Si registrano anche 4 decessi (907 in tutto). In totale sono stati eseguiti 530.803 tamponi con un incremento di 3.239 test. Sono invece 506 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-1 rispetto al dato di ieri), mentre sono 51 (+3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 17.059. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 16.961 (+264) pazienti guariti, più altri 426 guariti clinicamente”. ”Sul territorio, dei 35.910 casi positivi complessivamente accertati, 8.254 (+47) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 5.935 (+23) nel Sud Sardegna, 2.907 (+35) a Oristano, 7.231 (+3) a Nuoro, 11.583 (+28) a Sassari”.

ABRUZZO – Sono 107 i contagi da coronavirus in Abruzzo secondo i dati diffusi oggi nel bollettino della regione. Da ieri si registrano altri 8 morti. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 10, di cui 4 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Pescara, 4 in provincia di Chieti e 1 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 8 nuovi casi e sale a 1333 (di età compresa tra 40 e 97 anni, 3 in provincia di Chieti, 4 in provincia di Teramo e 1 in provincia di Pescara). Del totale odierno, 2 casi sono riferiti ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 26707 dimessi/guariti (+269 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 11382 (-170 rispetto a ieri).

BASILICATA -Sono 56 i nuovi casi positivi al Sars Cov2, di cui 53 residenti in Basilicata, registrati su un totale di 701 tamponi registrati sabato e ieri in Basilicata. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. Nelle stesse giornate sono decedute 3 persone (1 residente a Genzano di Lucania e 2 a Muro Lucano) e sono guarite 31 persone, di cui 27 residenti e 4 non residenti in isolamento in Basilicata. I lucani attualmente positivi sono 6.665 di cui 6.575 in isolamento domiciliare. Sono 5.132 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 283 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 90.

FRIULI – Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.596 tamponi molecolari sono stati rilevati 120 nuovi contagi con una percentuale di positività del 7,52%. Sono inoltre 397 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 33 casi (8,31%). I decessi registrati sono 21; restano stabili i ricoveri nelle terapie intensive (63) mentre quelli in altri reparti sono 680. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.113, con la seguente suddivisione territoriale: 506 a Trieste, 988 a Udine, 475 a Pordenone e 144 a Gorizia. I totalmente guariti sono 44.784, i clinicamente guariti salgono a 1.337, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 11.942. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 60.919 persone con la seguente suddivisione territoriale: 12.490 a Trieste, 26.759 a Udine, 13.427 a Pordenone, 7.478 a Gorizia e 765 da fuori regione.

VALLE D’AOSTA – Un nuovo decesso, che porta il totale complessivo a 395, e 450 casi positivi attuali di cui 45 ricoverati in ospedale, due in terapia intensiva, e 368 in isolamento domiciliare. Sono i numeri dell’emergenza coronavirus in Valle d’Aosta resi noti oggi dal bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Da inizio epidemia casi positivi sono 7650, + 11 più rispetto a ieri, i guariti sono 6840, + 10, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 66.690 di cui 152 processati con test antigienico rapido.

(AdnKronos)


ULTIMA NOTIZIE

Milan-Udinese 1-1, il Diavolo si salva ma l’Inter può scappare


Il Milan si salva in extremis contro l'Udinese e pareggia 1-1: l'Inter ora può volare via. I rossoneri acciuffano il pareggio al 97'...
Leggi tutto
Milan-Udinese 1-1, il Diavolo si salva ma l’Inter può scappare

Covid Emilia: Bologna e Modena in zona rossa


Modena e Bologna zona rossa da domani. Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha firmato l’ordinanza, preannunciata ieri con le misure anti-Covid...
Leggi tutto
Covid Emilia: Bologna e Modena in zona rossa

Covid, Grecia in lockdown fino al 16 marzo


La Grecia estende il lockdown nazionale fino al 16 marzo, dopo aver segnalato 2.702 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, il...
Leggi tutto
Covid, Grecia in lockdown fino al 16 marzo

Gdf e Polizia sventano colpo in banca a Nola con inseguimento: 4 arresti


In quattro tentano una rapina in banca a Nola, ma grazie all'intervento della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza il colpo...
Leggi tutto
Gdf e Polizia sventano colpo in banca a Nola con inseguimento: 4 arresti

Covid Fvg, Gorizia e Udine zona arancione: l’ordinanza


Udine e Gorizia zona arancione da sabato 6 marzo a domenica 21 marzo. Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha firmato...
Leggi tutto
Covid Fvg, Gorizia e Udine zona arancione: l’ordinanza

Inchiesta mascherine, indagato ex ministro Saverio Romano


L’ex ministro delle Politiche agricole Saverio Romano è indagato per traffico di influenze illecite nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Roma per la fornitura...
Leggi tutto
Inchiesta mascherine, indagato ex ministro Saverio Romano

Coronavirus: 20.884 nuovi casi e 347 decessi, dati regione 3 marzo


Sono 20.884 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia secondo il bollettino reso noto oggi, 3 marzo. Da ieri sono stati registrati altri...
Leggi tutto
Coronavirus: 20.884 nuovi casi e 347 decessi, dati regione 3 marzo
loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends