LiberoReporter

Alex Zanardi: 30 giugno, nuovo intervento neurochirurgia con decorso stabile

Aggiornamento 30 giugno – In merito alle condizioni cliniche di Alex Zanardi, ricoverato al policlinico Santa Maria alle Scotte dallo scorso 19 giugno, la direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese informa che, in seguito al secondo intervento di neurochirurgia a cui è stato sottoposto nella giornata di ieri, lunedì 29 giugno, il paziente a distanza di circa 24 ore dall’operazione presenta condizioni cliniche stazionarie ed un decorso stabile dal punto di vista neurologico, il cui quadro rimane grave. Alex Zanardi è ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva, dove resta sedato e intubato, e la prognosi rimane riservata. In accordo con la famiglia non saranno diramati altri bollettini medici in assenza di significativi sviluppi.

25 giugno – Non mutano al momento le condizioni di Alex Zanardi, ricoverato al policlinico universitario Santa Maria alle Scotte di Siena da venerdì 19 giugno, nel reparto di terapia intensiva del nosocomio senese. Il nostro atleta paralimpico ha trascorso la sua sesta notte in ospedale e le sue condizioni sono senza sostanziali variazioni, rimanendo quindi grave il quadro neurologico, tanto che la prognosi rimane riservata. La direzione del policlinico, in accordo con la famiglia di Zanardi, ha deciso che emetterà un nuovo bollettino, solo quando ci sarà qualche sostanziale e importante variazione del quadro clinico.

In merito alle condizioni cliniche di Alex Zanardi, la direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese informa che il paziente ha trascorso anche la quarta notte di degenza nel reparto di terapia intensiva del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena in condizioni di stabilità nei parametri cardio-respiratori e metabolici. Il quadro neurologico resta invariato nella sua gravità. Il paziente rimane sedato, intubato e ventilato meccanicamente. Eventuali riduzioni della sedo-analgesia, per la valutazione dello stato neurologico, verranno prese in considerazione a partire dalla prossima settimana. La prognosi rimane riservata.

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends