LiberoReporter

Marketing e promozione aziendale

Promuovere la propria azienda nel modo corretto costituisce lo step iniziale per far sì che l’azienda stessa cresca e prosperi. Al giorno d’oggi vi sono innumerevoli modi di rendere la propria azienda visibile sul mercato con metodi informatici e non.

Vediamo insieme 6 modalità di marketing che consentono di promuovere al meglio un’azienda o un prodotto. Molti di questi metodi sono fra i più recenti nel campo della pubblicità e potranno sembrare particolarmente nuovi e, talvolta, frivoli, ma non fatevi ingannare perché ognuno di questi apporta ingente visibilità all’azienda in tempi relativamente brevi.

Bando alle ciance! I metodi più efficaci per promuovere la tua azienda sono:

  1. i Social Network: Facebook e Instagram sono i social più utilizzati oggigiorno e che raggiungono milioni di iscrizioni; da ciò consegue che sono milioni le persone che giorno dopo giorno visualizzano i contenuti pubblicati su questi due social. La vetrina che essi rappresentano è, senza ombra di dubbio, una delle più efficaci nell’ambito della promozione. Senza realizzare grandi investimenti di denaro è possibile gestire un proprio profilo personale dell’azienda da cui realizzare delle campagne PPC (cioè Pay-Per-Click) in cui ad ogni click corrisponde un costo. Targettizzando le campagne è possibile raggiungere moltissime persone che, semplicemente usando il social, entrerà a contatto con la pubblicità. Naturalmente bisogna anche essere sempre presente, pubblicando contenuti validi in continuazione per catturare l’attenzione dei consumatori finali;
  2. un canale Youtube: con milioni di spettatori all’attivo, Youtube rappresenta un ottimo mezzo per farsi conoscere come azienda aprendo un “canale” e postando appunto video, a cadenza almeno settimanale. Sfida più ardua rispetto allo statico contenuto all’interno di social come Facebook ed Instagram dove un’immagine, un breve video o una stories possono bastare a catturare l’attenzione; nel caso di Youtube la qualità dei video, delle immagini e dello storytelling deve essere elevata per potere essere catching:
  3. l’influencer marketing: persone che possiedono un’altissima influenza e continuano a catturare persone che decidono di seguirle perché interessate alla loro vita, a ciò che hanno da dire, alle loro opinioni o a quello che vogliono mostrare. Un influencer può conquistare anche milioni di followers che seguono i suoi consigli, imitano il suo modo di vestire o comprano gli oggetti consigliati. Per questa ragione fare un accordo con un influencer può essere decisivo per conquistare molta visibilità e potenziali acquirenti; l’accordo viene realizzato di volta in volta a seconda del budget, del target e delle tempistiche;
  4. il funnel: questo sistema, relativamente recente, consiste nell’invio automatizzato di e-mail a cadenza settimanale o bisettimanale al cliente che, acceduto una volta ad un sito ed inserito la propria e-mail a fini promozionali, viene contattato in maniera sistematica per metterlo a corrente di scelte d’acquisto sempre più personalizzate e mirate al cliente stesso; tutto ciò nella speranza che ovviamente il cliente acquisti. Questo metodo non invasivo o aggressivo sta avendo sempre maggiore successo proprio per il fattore “personalizzazione” delle e-mail, fenomeno possibile grazie all’interesse che il cliente stesso mostra verso alcuni contenuti;
  5. le campagne annunci: da tempo Google propone le campagne PPC AdWords attraverso cui vengono creati annunci che compaiono su Google una volta digitate delle parole chiave. Senza spendere troppo denaro è dunque possibile risultare visibile agli utenti che siano alla ricerca della suddette parole chiave stabilite e approvate dal sistema. A queste campagne annunci deve essere però associato un sito particolarmente efficiente e pronto a soddisfare la curiosità di coloro che hanno cliccato sull’annuncio;
  6. i regali promozionali: i gadget promozionali rappresentano ancora un grande sistema di promozione dell’azienda e di fidelizzazione del cliente. Che siano tazze, penne, matite, borse di stoffa, accendini o portachiavi, il logo cattura l’attenzione del cliente e il fatto che sia un dono lo fa sentire coccolato. Ancora oggi, nel mondo di internet, il regalo promozionale crea una loyalty del cliente nei confronti dell’azienda che è destinata a perdurare. 

Questi sono solo alcuni dei consigli di marketing e promozione per chiunque voglia rendere visibile la propria azienda in un mare di competitors. Piani strategici mirati, voglia di mettersi in gioco e serietà sono le carte vincenti per emergere!

 

 

(AS)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends