LiberoReporter

LIVE Spagna al voto: politiche, primi exit poll Psoe e Podemos non riescono a formare maggioranza

Aggiornamento: Live nel pannello in basso 

Alle ore 14 di oggi ha votato in Spagna il 41,49% degli aventi diritto. Il risultato fa ben sperare visto che c’è un incremento rispetto al 2016 di 4,6 punti percentuali. 

Mentre i sondaggi, rispettando la legge, tacciono, la partita si gioca sulla maggioranza di indecisi e sulla capacità di mobilitazione dell’elettorato femminile da parte di tutte le portavoci politiche che hanno animato una campagna tutta declinata al femminile. È questa la vera incognita.
Il resto lo sappiamo già. Primo partito, ma senza maggioranza assoluta, sarà il PSOE dell’attuale premier Pedro Sanchez: se gli andrà bene sfiorerà il 30%, il che significa che per governare avrà bisogno di Unidas Podemos, il partito anti casta di sinistra, più probabilmente i baschi del PNV e i catalani di Esquerra repubblicana, il cui leader capolista, Oriol Junqueras è in carcere da un anno e mezzo per aver indetto il referendum catalano. Ma le sorprese verranno da destra, laboratorio in fermento di Vox, il partito realista della hispanidad, l’unità di Spagna, accanitamente anticatalano.
La nuova formazione di Santiago Abascal, 43 anni, reduce dal successo delle regionali in Andalusia, è destinata a sparigliare il risultato elettorale. Qui c’è quel che resta, dopo la corruzione e gli scandali, del Partito Popolare, accreditato con un 18% di suffragi.
C’è poi, con circa il 14%, la formazione anti casta di destra Ciudadanos di Robert Rivera.
Non abbastanza, con il 13,5% di cui è accreditato Vox, per costituire un governo.
Il voto di oggi arriva in una Spagna in cerca di una difficile stabilità politica.
La stagione della stabilità è finita con le politiche dell Dicembre 2015, che hanno portato alla fine del bipolarismo spagnolo con l’ingresso in parlamento dei due movimenti anti casta Podemos e Ciudadanos, tanto che già nel giugno 2016 fu necessario ricorrere a nuove elezioni.

Giancarlo De Palo

Tagged with: , , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends