LiberoReporter

Prove di nazifascismo nel viterbese: botte e violenza carnale su 36enne, arrestati due di Casapound

Sono stati arrestati per lo stupro di una donna trentaseienne i due nazifascisti Francesco Chiricozzi, 19 anni, consigliere comunale di Casapound e Riccardo Licci, 21, militante nella stessa organizzazione. Lo stupro è avvenuto nell’Old Manners Tavern di Viterbo la notte tra l’11 e il 12 Aprile scorsi.
La vittima, come hanno ricostruito gli inquirenti, è stata prima “colpita con pugni in pieno volto”, per procurarne “la perdita di coscienza”. Quindi gli stupratori avrebbero infierito sessualmente su di lei, approfittando “della sua totale incapacità di reazione”.
Ad accusarli è stata la stessa vittima, alla quale dopo il pestaggio e lo stupro avevano detto: “Stai zitta. Tanto non ti crederà nessuno”. Ma i due stupidi bellimbusti hanno anche lasciato la prova della loro bravata nei video immortalati nei loro telefonini, che sono stati sequestrati dalla Digos.
Il presidente di Casapound Iannone li ha espulsi in via cautelativa. E oggi Francesco Chiricozzi si dimetterà da consigliere comunale di Vallerano, il paesino nel viterbese di 2600 anime, di cui più di 300 nere. Nonostante i suoi soli 19 anni, Chiricozzi ha una sfilza di precedenti penali. Il più grave consiste nella partecipazione all’aggressione di un ragazzo di Vignanello che aveva pubblicato su Facebook una vignetta satirica su Benito Mussolini.
Polverone di commenti politici perché Salvini ha invocato la castrazione chimica… E per il fatto che Casapound ancora non sia stata sgombrata, affare di competenza proprio del ministro degli Interni.

Giancarlo De Palo

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends