LiberoReporter

Sventato da Fbi attentato per il 4 luglio: arrestato 48 enne

Avrebbe voluto mettere in atto un attentato per l’Independence Day, con l’ausilio di un’autobomba. E’ stato arresto dall’Fbi un uomo di 48 anni accusato di preparare un attacco contro gli Usa nel giorno del 4 luglio. L’obiettivo, secondo il Federal Bureau, doveva essere il personale militare a stelle e strisce e le loro famiglie a Cleveland. E’ stato un agente sotto copertura, che si fingeva emissario di Al Qaeda, a raccogliere l’intenzione dell’arrestato di voler mettere in atto il suo piano, anche se gli inquirenti non sono in grado, con gli elementi in questo momento a loro disposizione, di capire se l’uomo sarebbe stato in grado di portare a termine il suo progetto.
L’arrestato aveva già avuto problemi con la giustizia in passato ed aveva precedenti per aggressione e violenza domestica. Gli agenti del Bureau lo avevano nel mirino dal 2015 quando aveva mandato via Facebook un messaggio minaccioso ad un programma tv  in cui dichiarava: “L’America sarà distrutta. Allah Akbar”.

 

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends