LiberoReporter

Due velisti italiani scomparsi: fiaccolata per richiedere ripresa ricerche Revello e Voinea

SI mobilitano amici e parenti dei due velisti italiani scomparsi in mare il 2 maggio di quest’anno e le cui ricerche sono state interrotte, per chiedere al nostro ministero degli Esteri e al neo ministro Enzo Moavero Milanesi di riprendere le ricerche di Aldo Revello e Antonio Voinea. I nostri velisti sono scomparsi nell’Oceano Atlantico: erano partiti dalla Martinica e avevano fatto una tappa alle Azzorre, prima di riprendere il viaggio per rientrare verso l’Italia in direzione di La Spezia: Aldo e Antonio viaggiavano a bordo di una barca a vela di 14 metri, la Bright e dal 2 maggio scorso non si hanno più notizie di loro, infatti risultano dispersi nel tratto di mare compreso tra le Azzorre e Gibilterra. Per venerdì prossimo 29 giugno, a Bovolenta (PD) scatterà la mobilitazione per chiedere alla Farnesina di intervenire per far riprendere le ricerche. Ci sarà infatti una fiaccolata voluta dell’intera comunità, volta a sensibilizzare la ripresa delle ricerche dei due velisti dispersi in mare. Il luogo di ritrovo sarà davanti le scuole alle ore 20:45 in Piazza Umberto I, nel comune in provincia di Padova.
Ci si augura che il nuovo governo, ma soprattutto la nostra diplomazia, rimetta in moto la macchina delle ricerche facendo pressione anche sui paesi della zona di mare dell’ultimo contatto registrato, affinché ricomincino le ricerche dei nostri connazionali. I familiari e gli amici lamentano anche la scarsa attenzione che la stampa nazionale e locale ha dedicato al caso, sparito “alla vista” dell’opinione pubblica dopo appena cinque giorni dall’accaduto.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends