LiberoReporter

Meteo LIVE: temporali e acquazzoni, allagamenti e grandine

NORD. Nella serata di ieri una linea frontale ha preso forma in prossimità delle Alpi e si è diretta successivamente verso la Pianura Padana, con traiettoria nordest-sudovest, innescando una serie di temporali dalla Lombardia al Piemonte anche accompagnati da forti grandinate. Un vero e proprio nubifragio accompagnato da grandine si è scatenato mercoledì verso le 18,30 a nord di Milano, in particolare Legnano (MI), trasformando in breve tempo le strade in fiumi di ghiaccio e accumulando in meno di un’ora fino a 100mm di acqua. Il traffico è rimasto bloccato in più zone, tombini scoppiati e sottopassi allagati hanno messo a dura prova il centralino dei Vigili del Fuoco per liberare automobilisti bloccati e liberare scantinati.

 

Allagamenti a Legnano (MI). Fonte: ilgiorno.it
Allagamenti a Legnano (MI). Fonte: ilgiorno.it

 

I fenomeni si sono rapidamente estesi al Piemonte accompagnati da temporali a tratti violenti tra Novarese e Vercellese, mentre nella notte si sono concentrati sul Piemonte occidentale. Altri temporali si sono scaricati nel tardo pomeriggio di mercoledì in Emilia, risultando a tratti grandinigeni, soprattutto tra Ferrarese, Rodigino e basso Ravennate.

APPENNINO. Dalla dorsale appenninica i temporali che si sono generati nel pomeriggio si sono portati verso le vicine zone dell’entroterra, specie tirrenico, con fenomeni spesso violenti e anche in questo caso grandinigeni. Violenti temporali hanno coinvolto quindi entroterra toscano, Umbria e Lazio, fino a Roma, dove un altro albero è caduto, il terzo in 24 ore. Si è trattato di un albero di 20 metri un cedro libanese in uno spazio pubblico di piazza delle Finanze, fortunatamente senza causare feriti. Altri temporali generatisi lungo la dorsale appenninica meridionale sono risultati localmente intensi, come nella Sila, dove alcune strade sono state ricoperte di grandine.

Grandinate mercoledì pomeriggio sulla Sila
Grandinate mercoledì pomeriggio sulla Sila

 

PROSSIME ORE. La giornata odierna sarà molto simile a quella di ieri e nel pomeriggio lungo Alpi e Appennino sarà un fiorire di minacciose nubi temporalesche, con fenomeni che tenderanno poi a sconfinare alla Pianura Padana, specie al Piemonte, ma anche a gran parte delle zone adiacenti all’Appennino. Temporali attesi anche sulle zone interne della Sardegna. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends