LiberoReporter

Meteo: maltempo, neve e vento forte

pioggia-maltempoIl Mediterraneo rimane sede di una vasta saccatura colma di aria fredda che dai Paesi nordici si allunga sin verso il Nord Africa, alimentando un centro depressionario sullo Ionio. In marcia verso la Grecia, rinnoverà condizioni di maltempo sabato sulle regioni meridionali, in particolar modo lungo la fascia ionica. Seppur i fenomeni più intensi (anche oltre i 130 mm) rimarranno sullo Ionio, accumuli sino a 80/90 mm sono attesi sulla Sila greca, 50/60 mm su Sicilia tirrenica, bassa Calabria e Salento, specie occidentale. Qualche fenomeno si spingerà più a Nord interessando anche la bassa Calabria, la medio-alta Puglia.

NEVE IN APPENNINO – Fiocchi di neve sull’Appennino meridionale dai 1000/1200m, occasionalmente più in basso durante i rovesci più intensi, anche a 800/900m su Nebrodi e Peloritani. Forti venti ciclonici e mari agitati.

QUALCHE FENOMENO ANCHE SU ADRIATICHE E NORD – Il centro depressionario attiverà nel contempo correnti di Grecale che rinnoveranno nubi e qualche fenomeno anche su Adriatiche e occasionalmente basso Piemonte, Val Padana centrale ed Emilia Romagna.

MEGLIO DOMENICA – Il peggioramento si allontana verso la Grecia, lasciando una residua variabilità al Sud con precipitazioni in esaurimento su Salento, Sicilia tirrenica, Sardegna occidentale e coste del medio Adriatico. Discreto altrove con ampie zone soleggiate, ma un nuovo fronte in avvicinamento da Nordovest sul finire del giorno provocherà un generale aumento della copertura nuvolosa al Nord e Sardegna, con qualche debole fenomeno verso la nottata.

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

Tagged with: , , , , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends