LiberoReporter

Israele: forze sicurezza individuano e uccidono killer rabbino Shevach

Operazione antiterrorismo in Israele per catturare i killer del trentacinquenne rabbino Raziel Shevach, ucciso con alcuni colpi di pistola sparati da un auto in corsa, la scorsa settimana in Cisgiordania. Uno dei due killer è stato freddato dalle forze di sicurezza, mentre l’altro è stato arrestato. L’uomo era figlio di un esponente di spicco di Hamas, anch’esso ucciso, durante l’intifada del 2002.

Le forze di sicurezza israeliane hanno ucciso uno dei due killer responsabili dell’omicidio di un rabbino commesso una settimana fa in Cisgiordania. Durante l’operazione antiterrorismo un agente della polizia di frontiera è rimasto ferito in modo grave, un altro in modo leggero, ha reso noto la polizia con un tweet, dove precisa che il blitz ha portato all’arresto di un altro sospetto.

Secondo i media palestinesi l’uomo ucciso di chiamava Ahmed Jarrar, 22 anni, figlio di un esponente di spicco di Hamas ucciso dai militari israeliani durante l’Intifada nel 2002. Il rabbino Raziel Shevach, 35 anni, era stato raggiunto da numerosi colpi di arma da fuoco esplosi da un’auto in corsa.

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends