LiberoReporter

Sottomarino argentino: “Principio di incendio”, il mayday prima di sparire nel nulla

Nov. 28 – Cominciano ad emergere i particolari sulla sorte del sottomarino argentino e dei suoi 44 membri dell’equipaggio. Alcuni media sudamericani hanno fatto trapelare la notizia che poco prima di perdere contatto con la base navale, alle 8.52 del 15 novembre, dal sommergibile è partita la segnalazione di un principio di incendio, nella zona delle batterie del natante, che praticamente danno energia all’imbarcazione. “E’ entrata dell’acqua di mare nel sistema di ventilazione al contenitore delle batterie tre: corto circuito in atto e principio di incendio…” Poi più nulla. Ricerche ancora vane.

sottomarino-san-juan-mare

Aggiornamento 26 nov. – La task-force istituita per cercare il sommergibile San Juan, non è ancora riuscita a individuare il relitto. Sono passati oltre 10 giorni dalla scomparsa del sottomarino della Armada Argentina, e se per l’equipaggio ormai non ci sarebbero più speranze, le ricerche continuano comunque senza sosta.

Aggiornamento: 24 nov. – Ormai è chiaro a tutti che per l’equipaggio del sottomarino San Juan, non ci siano più speranze. Anche la Marina Militare ha avvisato i parenti e fatto le condoglianze ai familiari dei 44 membri dell’equipaggio. Non ci sono più speranze di ritrovarli in vita, ma si lavorerà per cercare di recuperare i corpi e il relitto, per capire cosa sia successo e per restituire i resti alle famiglie.

23 nov. – Buenos Aires, Non è stato ancora possibile ritrovare il San Juan, il sottomarino argentino scomparso circa una settimana fa e la preoccupazione cresce di ora in ora, per la criticità in cui si stanno per trovare i 44 membri a bordo. Comincia infatti a scarseggiare l’ossigeno all’interno dello scafo. Continua la corsa disperata per cercare di salvare l’equipaggio. Queste 24 ore a seguire, potrebbero essere le ultime utili per ritrovare il sottomarino, con l’equipaggio ancora in vita.

La scorsa settimana – Un nuovo presunto segnale dal sottomarino argentino San Juan, di cui non si sa più nulla da una settimana, , aveva ridato speranza di recuperare gli uomini a bordo, ma purtroppo si è rivelato anche questo infondato, come ha comunicato lo stesso Ministero della Difesa argentina. Le operazioni di ricerca continuano alacremente, ha assicurato la Marina Militare, ma cresce la preoccupazione per la sorte dei 44 membri a bordo.

La preoccupazione per l’ossigeno
Il portavoce della Marina, capitano Henry Balbi, ha comunicato che si “sta entrando in una fase critica per quanto riguarda l’ossigeno all’interno del sottomarino: la nostra preoccupazione cresce con il passare delle ore”. La situazione dunque è molto critica, visto che non si hanno più notizie da mercoledì della scorsa settimana e le scorte di ossigeno si assottigliano di ora in ora. La speranza è di ritrovare il sottomarino scomparso e si sta battendo ogni palmo di area, grazie anche all’aiuto di altre Stati.

ECCO I NOMI, I COGNOMI E IL GRADO DI TUTTO L’EQUIPAGGIO A BORDO

Capitán de fragata Pedro Martín Fernández
Capitán de corbeta Jorge Ignacio Bergallo
Teniente de navío Fernando Vicente Villarreal
Teniente de navío Fernando Ariel Mendoza
Teniente de navío Diego Manuel Wagner
Teniente de navío Eliana María Krawczyk
Teniente de navío Víctor Andrés Maroli
Teniente de fragata Adrián Zunda Meoqui
Teniente de fragata Renzo David Martín Silva
Teniente de corbeta Jorge Luis Mealla
Teniente de Corbeta Alejandro Damián Tagliapietra
Suboficial Principal Javier Alejandro Gallardo
Suboficial Primero Alberto Cipriano Sánchez
Suboficial Primero Walter Germán Real
Suboficial Primero Hernán Ramón Rodríguez
Suboficial Segundo Cayetano Hipólito Vargas
Suboficial Segundo Roberto Daniel Medina
Suboficial Segundo Celso Oscar Vallejos
Suboficial segundo Hugo Arnaldo Herrera
Suboficial primero Víctor Hugo Coronel
Suboficial segundo Víctor Marcelo Enríquez
Suboficial segundo Ricardo Gabriel Alfaro Rodríguez
Suboficial segundo Daniel Adrián Fernández
Suboficial segundo Luis Marcelo Leiva
Cabo principal Jorge Ariel Monzón
Cabo principal Jorge Eduardo Valdez
Cabo principal Cristian David Ibañez
Cabo principal Mario Armando Toconas
Cabo principal Franco Javier Espinoza
Cabo principal Jorge Isabelino Ortiz
Cabo principal Hugo Dante César Aramayo
Cabo principal Luis Esteban García
Cabo principal Sergio Antonio Cuellar
Cabo principal Fernando Gabriel Santilli
Cabo principal Alberto Ramiro Arjona
Cabo principal Enrique Damián Castillo
Cabo principal Luis Carlos Nolasco
Cabo principal David Alonso Melián
Cabo principal Germán Oscar Suárez
Cabo principal Daniel Alejandro Polo
Cabo principal Leandro Fabián Cisneros
Cabo principal Luis Alberto Niz
Cabo principal Federico Alejandro Alcaraz Coria
Cabo segundo Aníbal Tolaba

 

(fonte: http://nuestracordoba.com.ar)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends