LiberoReporter

San Zeno di Cassola, uomo decapitato trovato sui binari

Non è ancora chiaro se si tratti di una disgrazia o di un suicidio, ma un uomo dall’apparente età di 30 anni, senza documenti addosso, è stato ritrovato questa mattina nella zona di San Zeno di Cassola in provincia di Vicenza, lungo la massicciata della linea ferrata che congiunge Bassano del Grappa a Venezia. Potrebbe essere stato investito da un treno nella notte.

news-nuove-bluIl corpo decapitato di un uomo dell’apparente età di 30 anni è stato scoperto questa mattina a San Zeno di Cassola lungo la linea ferroviaria Bassano-Venezia. Secondo quanto sì è potuto ricostruire sarebbe stato investito da un treno durante la notte o questa mattina presto.

L’uomo non aveva documenti. Ad accorgersi del corpo straziato lungo la massicciata, il macchinista di uno dei treni della mattina che ha dato l’allarme. La circolazione sulla linea ferroviaria è stata interrotta fino alle 10.40, poi è ripresa regolarmente, con pochi disagi per i viaggiatori.

Polizia ferroviaria di Castelfranco Veneto (Tv) e carabinieri stanno cercando di ricostruire l’identità della vittima. Le ipotesi sono quelle di un suicidio o di una disgrazia.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends