LiberoReporter

Meteo: freddo e neve in arrivo a quote collinari

maltempo-gelo-neveIRRUZIONE FREDDA DA DOMENICA- Nel corso delle prossime ore l’anticiclone delle Azzorre si allungherà in maniera anomala verso le Isole britanniche e l’Atlantico settentrionale, favorendo la discesa, lungo il suo bordo orientale, di fredde correnti nord europee verso il Mediterraneo centrale. Irrompendo sulla nostra Penisola, isoleranno una fredda circolazione depressionaria che almeno sino a giovedì rinnoverà condizioni di tempo instabile su molte parti della nostra Penisola.

METEO DOMENICA- Il fronte freddo, sospinto dalle correnti settentrionali, valicherà le Alpi dal pomeriggio-sera portando un graduale peggioramento al Nord, specie tra Lombardia e regioni di Nordest, nonché su Toscana, Umbria e Marche settentrionali. Le correnti sudoccidentali che precedono il fronte porteranno entro fine giornata un peggioramento anche su Sardegna e Tirreniche centro meridionali.

MALTEMPO LA PROSSIMA SETTIMANA –  Come accennato il fronte scaverà una fredda ed energica circolazione di bassa pressione sull’Italia che almeno sino giovedì insisterà sull’Italia centro meridionale con temporali, venti forti e mari in burrasca. Attesi fenomeni anche intensi tra basse Marche, Abruzzo, Molise, Est Sardegna e Sicilia occidentale. Per contro al Nord il tempo tornerà stabile e soleggiato da martedì.

CALO TERMICO E NEVE A QUOTE COLLINARI – L’aria fredda in arrivo da Nord oltre a portare un calo termico a partire da Nord determinerà nevicate sulle Alpi tra domenica e lunedì sin verso i 700-1000 m; tra lunedì e martedì sulla dorsale settentrionale sino a quote collinari o anche più in basso tra bolognese e forlivese; da martedì sull’Appennino centrale dai 1000-1400m. FOCUS NEVE

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends