LiberoReporter

Corea del Nord: i nostri missili nucleari? Puntati verso Usa

Il mondo può stare tranquillo… Tranne qualcuno: le armi nucleari di Kim Jong-un sono puntate esclusivamente in direzione degli Stati Uniti d’America. Lo ha rivelato Choe Son Hui, capo del dipartimento Affari nordamericani, parte integrante del ministero degli Esteri nordcoreano.

missile-corea-nordLe armi nucleari nordcoreane sono puntate unicamente contro gli Stati Uniti e non su altri Paesi. A dirlo, nel corso di una conferenza a Mosca sulla non proliferazione, è Choe Son Hui, a capo del dipartimento per gli affari nordamericani del ministero degli Esteri di Pyongyang. “Crediamo che un attacco nucleare possa venire dagli Stati Uniti, ma non da altri Paesi”, ha detto Choe all’agenzia Tass, precisando che “il nostro programma nucleare e le nostre armi sono puntate contro gli Stati Uniti”. La risposta nucleare nordcoreana, ha poi aggiunto il diplomatico, “sarà diretta agli Stati Uniti e a nessun altro Paese”.

“Pyongyang non ha intenzione di tenere negoziati sulle sue armi nucleari, per cui Washington dovrà sopportare lo status di potenza nucleare della Repubblica popolare democratica di Corea”, ha sottolineato Choe Son Hui.

“Il nostro leader Kim Jong Un ha spiegato la nostra posizione: costringerà gli americani alla pace e risponderà al fuoco con fuoco. Abbiamo armi nucleari e missili balistici, ma non li useremo se non saremo minacciati”, ha detto ancora.

“Le nostre armi sono pensate per proteggere la nostra patria dalla minaccia nucleare permanente statunitense”, ha assicurato il diplomatico, per il quale “l’ultimo obiettivo del regime nordcoreano è quello di raggiungere un equilibrio con gli Stati Uniti per assicurare che non osino parlare di azioni militari contro la RPDC”.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends