LiberoReporter

Wifi gratis, via libera dall’Ue

wifiWifi gratuito per tutti negli spazi pubblici d’Europa, come parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, musei e centri sanitari. E’ questa l’iniziativa, ribattezzata ‘WiFi4EU‘, approvata ieri in via definitiva dal Parlamento Europeo a larghissima maggioranza, con 582 voti favorevoli, 98 contrari e 9 astensioni. Un nuovo programma comunitario promosso dalla Commissione europea nel settembre 2016 per “ridurre il divario digitale” che intende promuovere la creazione di connessioni wireless gratuite e senza condizioni discriminatorie. “I fondi – si legge in una nota del Parlamento Ue – saranno utilizzati in maniera ‘geograficamente equilibrata’ in più di 6000 comunità in tutti gli Stati membri e sulla base dell’ordine di arrivo delle richieste”.

Saranno gli enti pubblici interessati a dover presentare domanda alla Ue. Le amministrazioni locali, le biblioteche, gli ospedali e altri organismi pubblici potranno chiedere, mediante semplici procedure amministrative, finanziamenti per l’installazione di punti di accesso locali wifi. Per ottenere i fondi ciascun organismo dovrà “coprire i costi operativi della rete per almeno tre anni e offrire agli utenti una connessione gratuita, facile da accedere e sicura”. “L’iniziativa ‘WIFI4EU’ è stata una forte visione politica che diventerà presto una realtà concreta in tutta l’Ue – ha commentato il relatore Carlos Zorrinho – e farà sì che, indipendentemente da dove viva o da quanto guadagni, ogni europeo tragga vantaggio da una connessione wifi di alta qualità”.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends