LiberoReporter

Francia: auto contro soldati a Levallois-Perret, arrestato uomo in Bmw

Un uomo si è lanciato con una vettura contro una pattuglia di militari francesi che si trovavano a Levallois-Perret, inviati nella zona per presidiare e controllare l’area, impegnati nell’operazione anti terrorismo “Sentinelle”, alle porte di Parigi, causando il ferimento di 6 soldati, di cui ora due versano in gravi condizioni. Tutte le piste sono aperte e l’ipotesi che possa trattarsi di un gesto terroristico fa piombare la Francia ancora nell’incubo dell’attacco del terrorismo di matrice islamica. Per la prefettura l’investimento è un atto volontario e si sta ancora cercando la Bmw nera con all’interno l’uomo che ha compiuto il gesto. Aggiornamento: arrestato l’uomo che avrebbe usato la vettura Bmw nera ricercata e che ha ferito i militari francesi, di cui tre versano in gravi condizioni.

Un uomo con il suo veicolo si è lanciato contro una pattuglia di militari a Levallois-Perret, nell’Hauts-de-Seine, alle porte di Parigi.

Sei soldati sono rimasti feriti, riferiscono i media francesi, due in modo grave e già trasferiti all’ospedale militare. La notizia dell’incidente, avvenuto in Place de Verdun, è stata confermata dalla polizia di Parigi con un post su Twitter, dove si precisa che le autorità sono alla ricerca del veicolo. Intervistato da France Info, il sindaco di Levallois-Perret, Patrick Balkany, condanna quello che potrebbe essere un eventuale attacco contro il personale militare della sua città: “Sarebbe un’aggressione intollerabile, lo trovo vergognoso”, ha dichiarato.

Tuttavia secondo ‘Le Figaro’, al momento si tratta di “un incidente e un’indagine è in corso”. L’aggressione è avvenuta alle 8.35 di questa mattina, quando i militari impegnati nell’operazione anti terrorismo “Sentinelle” uscivano dalla loro caserma nella località di Levallois-Perret.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends