LiberoReporter

Europa nel mirino: Rotterdam, polizia scopre furgone pieno di bombole




L’Europa fa i conti con il terrorismo di matrice islamica. La polizia di Rotterdam, in Olanda, ha individuato un furgone carico di bombole di gas. L’uomo alla guida, uno spagnolo, è stato arrestato, ma non è ancora chiaro se vi siano legami tra lui e militanti jihadisti. La scoperta del furgone e l’arresto è avvenuto nelle vicinanze della sala concerti Maassilo dove si doveva esibire la band californiana degli Allah-Las.  L’Europa è comunque sotto attacco. 

olanda-poliziaLa polizia olandese sta indagando sui possibili legami fra il conducente di un furgone carico di bombole di gas e la minaccia terroristica che ha portato ad annullare un concerto nella città di Rotterdam.

Intanto, le autorità fanno sapere di aver arrestato una seconda persona in relazione all’allerta che ha portato all’annullamento dell’evento, secondo quanto riportato sui media olandesi.

La prima persona fermata è il guidatore del mezzo con targa spagnola – anche lui di nazionalità spagnola e in stato di ubriachezza: è stato arrestato ieri sera vicino alla sala di concerti Maassilo dove si doveva esibire la band californiana degli Allah-Las.

Secondo quanto riferisce il quotidiano ‘El Pais’, fonti dell’antiterrorismo spagnolo escludono però legami fra l’autista e militanti jihadisti. E fonti citate da ‘El Mundo’ riferiscono che l’allarme non è legato agli attacchi terroristici di Barcellona e Cambrils.

Anche il sindaco di Rotterdam Ahmed Aboutaleb ha invitato a non saltare subito alle conclusioni, sottolineando in una conferenza stampa che lo spagnolo arrestato potrebbe essere del tutto estraneo ai fatti.

Era stato lo stesso Aboutaleb a ordinare la cancellazione del concerto dopo una soffiata della polizia iberica sui rischi di un attentato durante l’esibizone del gruppo rock americano.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends