LiberoReporter

Bruxelles: uomo con machete attacca soldati, panico nella capitale

Panico questa sera a Bruxelles, dove un uomo munito di machete si è scagliato contro due soldati ferendoli, mentre si trovavano a boulevard Emile-Jacqmain, nel centro della capitale belga. L’uomo si è scagliato contro i militari al grido di “Allah Akbar”. La polizia ha neutralizzato subito dopo l’aggressore. 

belgio-politieUn uomo armato di coltello, forse un machete, ha attaccato due soldati sulla boulevard Emile-Jacqmain, nel centro di Bruxelles, prima di venire colpito dalla polizia. Lo rendono noto i media belgi citando le forze di sicurezza.

L’aggressione ha avuto luogo verso le 20:20 e intorno alla zona è stato disposto un ampio perimetro di sicurezza. Secondo ‘RTBF Info’ l’uomo, un somalo di circa 30 anni, avrebbe gridato ‘Allah Akbar’ durante l’attacco. “La situazione è sotto controllo”, afferma la polizia federale.

Contrastanti le notizie sulle condizioni dell’aggressore che secondo alcuni media è stato ucciso, mentre altri parlano di ferite gravi.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends