LiberoReporter

Dopo agguato Apricena-San Marco in Lamis, raffica perquisizioni dei carabinieri

Dopo il quadruplo omicidio di ieri avvenuto tra i paesi di Apricena e San Marco in Lamis, dove è stato ucciso il Boss Mario Luciano Romito, il cognato e due contadini (probabilmente testimoni scomodi dell’agguato), oggi i carabinieri del Comando provinciale di Foggia hanno battuto la zona del Gargano effettuando molte perquisizioni. 

carabinieri-alfaSerie di perquisizioni dei carabinieri del Comando provinciale di Foggia nelle indagini sul quadruplice omicidio di ieri sulla strada tra Apricena e San Marco in Lamis in cui hanno perso la vita il boss Mario Luciano Romito, il cognato Matteo De Palma, entrambi di Manfredonia, e i due fratelli Luigi e Aurelio Luciani, contadini di San Marco in Lamis, forse eliminati in quanto testimoni.

Le perquisizioni hanno riguardato sia il territorio più vicino alla zona dell’agguato che la più vasta area garganica. Non è stata effettuata finora alcuna prova dello stub.

Intanto ieri è stata trovata a cinque chilometri di distanza dal luogo della carneficina la vettura, una Ford Cougar, utilizzata dai killer: era completamente bruciata.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends