LiberoReporter

Rimini: tentato stupro, arrestato marocchino. No collegamenti con polacca violentata

violenza_Un nuovo tentativo di stupro a Rimini: una donna di 40 anni, uscita dal locale con il compagno (la coppia era abbastanza alticcia al momento dell’uscita dal locale), è stata avvicinata da uno straniero, risultato poi di origine marocchina, che le ha fatto delle avance e le ha rubato il cellulare; il 34enne marocchino, l’ha costretta a seguirlo sulla spiaggia e a concedersi sessualmente, per poter riavere il telefono. Intanto il compagno ha avvisato i carabinieri che sono riusciti ad arrivare in tempo, prima che il nordafricano potesse abusare della signora e lo hanno arrestato.
Per i carabinieri, la persona arrestata, nota alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, non ha nulla a che vedere con lo stupro della donna polacca e del trans, avvenuto nei giorni scorsi a Rimini e per il quale sono ricercati altri quattro connazionali marocchini.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends