LiberoReporter

Venezuela: mano dura di Maduro, altre quattro vittime tra gli oppositori

La morte non ferma la sua falce in Venezuela, dove alle proteste contro il presidente Maduro, le milizie armate filo-presidenziali, hanno risposto uccidendo quattro oppositori, mentre si svolgevano alcune manifestazioni. Sale così a più di 80 persone, il numero delle vittime in tre mesi di scontri con i dimostranti.

venezuela-scontriAlmeno altri quattro oppositori sono stati uccisi in Venezuela nel corso di manifestazioni di protesta contro il presidente Nicolas Maduro, ha confermato la procuratrice generale Luisa Ortega Diaz. Negli incidenti scoppiati in occasione di un corteo a Barquisimeto nel centro del paese, sono rimaste ferite anche altre otto persone.

Il sindaco della città ha accusato le milizie armate che sostengono Maduro delle responsabilità per le nuove vittime.

Sono almeno 80 le persone morte in incidenti come questo dall’inizio delle proteste tre mesi fa. Nuove manifestazioni, in sostegno di Diaz che il governo vuole allontanare dall’incarico, si sono svolte ieri a Caracas.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends