LiberoReporter

Turchia: opposizione in piazza contro Erdogan

L’opposizione al presidente Recep Tayyp Erdogan, è scesa in piazza con centinaia di migliaia di cittadini per chiedere la cessazione dello stato d’emergenza in Turchia, proclamato all’indomani del dubbio “colpo di Stato” dello scorso hanno. Sono migliaia le persone incarcerate a seguito di quel fallito golpe. 

turchia-golpe002-1000x600Centinaia di migliaia di manifestanti si sono riuniti a Istanbul a conclusione della ‘marcia per la democrazia’. L’opposizione chiede la fine dello stato di emergenza in Turchia. Circa 15mila i poliziotti schierati in occasione del corteo. “Abbiamo marciato per la giustizia che non c’è”, ha detto Kemal Kilicdaroglu, leader del partito di opposizione Chp. “Abbiamo marciato per i dipendenti pubblici licenziati ingiustamente per decreto, abbiamo marciato perché siamo contro il regime di un uomo solo”, ha aggiunto Kilicdaroglu riferendosi al presidente Recep Tayyp Erdogan. La marcia, ha spiegato il leader del partito di opposizione, è stata organizzata in onore delle migliaia di persone che sono state incarcerate dopo il fallito colpo di stato dello scorso anno. La folla ha risposto scandendo lo slogan “diritti, legge e giustizia”.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends