LiberoReporter

Test missili Pyongyang: Onu inasprisce sanzioni




Colpo duro per Kim. Con una risoluzione approvata nella notte, il Consiglio di Sicurezza delle nazioni Unite ha approvato un nuovo giro di sanzioni contro 14 alti funzionari della Corea del Nord. Oltre al congelamento dei beni e al divieto di viaggio delle personalità di spicco nordcoreane, l’Onu ha colpito anche la banca nazionale Koryo, con un congelamento globale dei beni. Felicitazioni per la risoluzione da parte di Corea del Sud e Stati Uniti. 

Kim_Jong_UnIl Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato il rafforzamento delle sanzioni contro la Corea del Nord a seguito della serie di test missilistici compiuti nelle scorse settimane. La risoluzione approvata nella notte impone il divieto di viaggio ed il congelamento dei beni ad un nuovo gruppo di 14 alti funzionari nordcoreani. Tra questi figura Cho Il U, considerato il capo delle operazioni dei servizi segreti nordcoreani all’estero.

Quattro istituzioni finanziarie, compresa la banca nazionale Koryo, saranno anche soggette ad un congelamento globale dei beni. L’ambasciatore sudcoreano all’Onu, Cho Tae Yul, ha apprezzato la “risoluta risposta” del Consiglio di Sicurezza alle provocazioni di Pyongyang che ha condotto quasi un test missilistico alla settimana dall’insediamento del nuovo presidente sudcoreano lo scorso 10 maggio.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends