LiberoReporter

Marco Prato suicida nel carcere di Velletri: era accusato omicidio Varani

Accusato insieme a Manuel Foffo dell’omicidio che sconvolse la capitale nel marzo 2016, Marco Prato si è tolto la vita oggi nella sua cella all’interno del carcere di Velletri. I due erano finiti in carcere con l’accusa dell’omicidio di Luca Varani, avvenuto in un appartamento del Collatino a Roma.

varani

Luca Varani

Marco Prato, accusato insieme a Manuel Foffo dell’omicidio di Luca Varani, ucciso a marzo 2016 durante un festino a base di sesso e droga a Roma, si è suicidato nel carcere di Velletri dove era detenuto. L’udienza del processo nei suoi confronti era prevista per domani.

Prato ”è morto all’interno della sua cella stringendosi un sacchetto della spazzatura nella testa e inalando il gas della bomboletta che legittimamente i detenuti posseggono per cucinarsi e riscaldarsi cibi e bevande”, fanno sapere Donato Capece, segretario generale del Sindacato autonomo di polizia penitenziaria Sappe, e Maurizio Somma, segretario nazionale Sappe per il Lazio.

“Una vita è una vita. Sono scioccata per quanto accaduto”, ha scritto su Fb Marta Gaia Sebastiani, la ragazza legata da una lunga relazione a Luca Varani.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends