LiberoReporter

Choc a Burolo: ragazza si suicida tagliandosi la gola in Centro Commerciale

Si è tagliata la gola con il coperchio di una lattina, davanti ai genitori e alle cassiere all’interno di un supermercato nel centro commerciale di Burolo, nel Canavese. Si sarebbe suicidata così una ragazza di 26, che secondo i primi accertamenti, soffriva di crisi depressive. Sul luogo sono giunti i soccorsi e i carabinieri, ma la profonda ferita infertasi, non le ha dato scampo.

ambulanza-rescue-911-de-romaUna ragazza di 26 anni si è suicidata questa mattina in un centro commerciale di Burolo, nel Canavese dove stava facendo la spesa con i genitori. La giovane, che secondo i primi accertamenti sarebbe stata in cura per depressione, giunta alle casse, ha aperto una lattina e utilizzando il coperchio, si è provocata una profonda ferita alla gola. Inutili i tentativi di soccorso dei presenti che hanno cercato di tamponare la ferita. All’arrivo dei sanitari la giovane era già deceduta. Sul posto i carabinieri per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

 

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends