LiberoReporter

Israele: camion si lancia su persone a Gerusalemme est, 4 vittime

Stavano scendendo da un autobus nella zona di Gerusalemme est, quando un camion è piombato addosso alle persone che stazionavano alla fermata.  Quattro i militari uccisi, e 15 i feriti. Il premier Netanyahu ha dichiarato che l’autore del gesto era un sostenitore dell’Is. Plauso di Hamas per l’attacco. 

polizia-israeleAlmeno quattro persone sono rimaste uccise oggi a Gerusalemme est, dove un camion si è schiantato contro i passeggeri, tra cui soldati israeliani, che stavano scendendo da un autobus.

La polizia israeliana, che ha subito definito l’attacco un attentato terroristico, ha reso noto che l’autista del camion è stato ucciso. Oltre alle quattro vittime, tre donne ed un uomo tutti ventenni, altre 15 persone sono rimaste ferite, una in modo molto grave nell’attacco che, con una modalità simile a quella degli attacchi di Nizza e Berlino, ha colpito un viale affollato.

L’attentatore era “un sostenitore dello Stato Islamico”, ha detto il premier israeliano Benjamin Netanyahu in visita sul luogo dell’attacco. “Abbiamo avuto una serie di attacchi e ci potrebbe essere una legame tra di loro”, ha detto ancora riferendosi agli attacchi simili nella dinamica di Nizza e Berlino. “Ed ora Gerusalemme”, ha aggiunto.

“Il terrorista proveniva da Alar Street, ha visto un gruppo di persone che scendevano dall’autobus lungo il viale, e secondo la nostra ricostruzione al momento ha accelerato e li ha travolti”, ha dichiarato la portavoce del della polizia di Gerusalemme, Galit Ziv, secondo quanto riporta il sito Ynet. Il camion aveva una targa israeliana.

L’uomo che era alla guida del mezzo si chiamava Fadi al-Kanabir, residente a Jabel Mukaber, quartiere di Gerusalemme Est che confina con East Talpiot, dove è avvenuto l’attacco. Lo rendono noto fonti palestinesi che specificano anche che l’uomo era un prigioniero rilasciato dagli israeliani. Secondo quanto riporta il sito di Ynet ad aprire il fuoco contro l’uomo, che è stato così fermato ed ucciso, sono stati due militari ma anche alcuni civili armati che si trovavano sul posto. Le forze di sicurezza israeliane hanno condotto un raid nella casa dell’uomo subito dopo l’attacco.

HAMAS – “Questo attacco con il camion mostra come ogni tentativo di fermare la resistenza fallirà”. Così il braccio armato di Hamas, le Brigate al-Qassam, hanno esultato su Twitter per l’attentato di oggi. Anche il portavoce di Hamas a Gaza, Hazem Qassem, ha detto che attacchi come questo mostrano che “sono falliti tutti i tentativi di fermare l’Intifada al-Quds”, come viene chiamata l’Intifada dei lupi solitari con attacchi all’arma bianca o con auto. “Sono operazioni portate avanti da palestinesi decisi a portare la rivoluzione fino alla fine, fino ad ottenere la loro libertà e la libertà della loro terra dall’occupazione”, ha poi aggiunto.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends