LiberoReporter

Ostia: lascia figlio all’addiaccio per giocare a video poker, arrestato

Incurante del freddo ha lasciato il figlio all’interno dell’auto al gelo, pur di andare a giocare nelle macchinette del video poker di un locale di Ostia. Il bambino di tre anni ha rischiato di morire per ipotermia, ma fortunatamente una pattuglia di carabinieri si è accorta ed ha salvato la piccola creatura. Il padre è stato poi arrestato per abbandono di minore.

carabinieri-puntoLascia il figlio di tre anni in auto al freddo e va a giocare alle slot machine. L’intervento dei carabinieri salva il bimbo dall’ipotermia. E’ accaduto la notte scorsa intorno alle 4 quando una pattuglia dei carabinieri di Ostia ha notato un bimbo chiuso in un’auto che cercava di attirare l’attenzione con le manine sul finestrino. I militari hanno indicato al piccolo come aprire le portiere e lo hanno tirato fuori coprendolo con i loro giacconi. Nel frattempo è arrivata l’ambulanza che ha portato il bambino in ospedale dove i medici hanno diagnosticato un principio di ipotermia. Ora il piccolo sta bene ed è stato affidato alla mamma.

I militari hanno quindi avviato le ricerche del padre nei diversi locali della zona dove era parcheggiata l’auto e lo hanno trovato ancora intento a giocare alle slot. Si tratta di un uomo di 34 anni, con precedenti, che è stato arrestato con l’accusa di abbandono di minore e portato in caserma in attesa del rito per direttissima.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends