LiberoReporter

Sudan. Gentiloni al Ministro Ghandour: lavoriamo insieme per contrasto migranti irregolari

sudan“Il Sudan è un attore strategico per gli equilibri regionali: un Sudan più stabile significa più pace e stabilità in Africa sub-sahariana e in Nord Africa”. Così il Ministro degli Esteri Gentiloni al termine del suo colloquio con l’omologo sudanese Ibrahim A. Ghandour, a margine della conferenza Rome MED 2016.

“Vogliamo cooperare ancora più attivamente per sostenere il Sudan  che ospita piu’ di due milioni di rifugiati e contrastare insieme le migrazioni irregolari” ha proseguito Gentiloni, che ha anche ribadito la disponibilità italiana ad un dialogo costruttivo per superare le profonde fratture interne al Paese e favorire così una distensione con la comunità internazionale. I due Ministri hanno inoltre discusso delle crisi in Libia, Siria e Yemen, nonché delle prospettive di approfondimento delle relazioni bilaterali.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends