LiberoReporter

Moto GP: Sepang, Dovizioso centra la Pole

Sarà una Ducati a partire dalla prima posizione della griglia di partenza del Gran Premio della Malesia a Sepang. E’ Andrea Dovizioso ad aver centrato il miglior tempo nelle prove. Dietro al pilota romagnolo partiranno nell’ordine Rossi e Lorenzo. 

doviziosoSarà Andrea Dovizioso, su Ducati, a partire dalla pole position nel Gp della Malesia, penultimo appuntamento stagionale della MotoGp. Il pilota romagnolo ha fatto il miglior tempo delle qualifiche a Sepang, 2’11”485, davanti alle Yamaha di Valentino Rossi, 2’11”731, e Jorge Lorenzo, 2’11”787.

Quarta piazza per il campione del mondo Marc Marquez, Honda, 2’11”874, quinto il britannico Cal Crutchlow, 2’12”558, sesto Andrea Iannone, Ducati, 2’12”598, subito dietro le Suzuki di Aleix Espargaro, 2’12”869, e Maverick Vinales, 2’12”981.

“E’ stato un turno strano, credo di aver adottato delle strategie diverse da tutti, e ho pensato che forse stavamo sbagliando qualcosa -spiega Dovizioso ai microfoni di Sky Sport-. Ho fatto il primo giro senza forzare più di tanto perché volevo fare il tempo buono subito dopo, ma la gomma morbida non ce la faceva e in inserimento muoveva troppo. Ho deciso di fermarmi e provare la dura, tra la morbida e la dura c’è tanta differenza, all’inizio non avevo grip, poi ho visto che gli altri facevano fatica e ho fatto la pole. Peccato perché con un altro giro potevo scendere ulteriormente con il tempo”.

Soddisfatto Valentino Rossi. “Sono molto contento del secondo posto perché nelle ultime libere ero un po’ di difficoltà, abbiamo provato due setting ma non eravamo molto veloci. Siamo stati bravi col team a fare le modifiche giuste e in qualifica mi sono trovato meglio. Sono partito subito abbastanza forte, ho cercato di mettere subito in temperatura le gomme dure, sapevo di avere un altro giro dove sono riuscito a fare quel qualcosa in più che mi ha permesso di arrivare secondo”. Il 9 volte iridato, pensando alla gara, conclude: “In gara dovremo vedere perché qui a Sepang le condizioni meteo possono cambiare da un secondo all’altro, siamo veloci sia sull’asciutto che sul bagnato, speriamo di avere una gara o ‘full dry’ o ‘full wet'”.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends