LiberoReporter

Ci lascia Dario Fo: addio straordinario mattacchione, creativo e funambolico




Aveva 90 anni ed era ricoverato da giorni all’ospedale Sacco di Milano: ci ha lasciati questa notte Dario Fo. Premio Nobel per la Letteratura nel 1997, Dario Fo era un attore popolarissimo oltre ad aver fatto il regista. Autore teatrale ma non solo, Fo era nato a Sangiano provincia di Varese nel marzo del 1926. 

dario-foAddio a Dario Fo. Il popolare attore, regista e drammaturgo milanese si è spento la notte scorsa all’ospedale Sacco di Milano. Aveva 90 anni. Nel 1997 era stato insignito del Premio Nobel per la Letteratura. La notizia della scomparsa di Fo, premio Nobel per la Letteratura nel 1997, è stata confermata all’AdnKronos dal personale sanitario dell’ospedale Sacco di Milano. L’attore era ricoverato da alcuni giorni per problemi respiratori.

Fo era stato attivo fino all’ultimo, il 20 settembre scorso aveva presentato a Milano il suo ultimo libro ‘Darwin’ dedicato al padre dell’evoluzionismo. Nato a Sangiano, in provincia di Varese, il 24 marzo del 1926, aveva una personalità poliedrica: è stato autore teatrale, scenografo, scrittore, attore, regista, fine illustratore, amava dipingere e ha portato avanti questa sua passione fino agli ultimi giorni.

Dal 5 agosto al 15 settembre scorso a Cesenatico, rifugio creativo di Fo, nel Palazzo del Turismo, aveva esposto dipinti, opere grafiche, bassorilievi, sculture e pupazzi creati dall’artista e accompagnati da testi collegati al suo ultimo libro ‘Darwin’.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends