LiberoReporter

Liberati in Siria i 2000 civili ostaggi dell’Is




bandieracurdisirianiI combattenti curdi e il Fonte democratico siriano, hanno annunciato la liberazione dei 2000 civili usati come scudi umani dall’Is a Manbij. Con la manovra d’accerchiamento e la conquista della città è stata tagliata la via di fuga dei jihadisti verso Europa e Turchia.

Sono stati liberati i 2.000 i civili usati come scudi umani dai jihadisti dell’autoproclamato Stato Islamico in fuga da Manbij, città siriana del governatorato di Aleppo al confine con la Turchia.

Secondo quanto dichiarano combattenti curdi e siriani del Fronte democratico siriano (Sdf), appoggiati dagli Usa, dopo 73 giorni di combattimenti con la riconquista della città, occupata dall’Is dal 2014, sono state tagliate le vie di fuga” degli islamisti verso la Turchia e l’Europa.

“Dopo la liberazione di Manbij, i membri dell’Is non saranno più in grado di viaggiare liberamente verso l’Europa”, ha detto il leader curdo siriano Salih Muslim.

Tagged with: , , ,
3 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends