LiberoReporter

Lombardia: appalti irregolari sanità, sequestrati a funzionari beni e conti

gdf-genLa procura della Corte dei Conti della Regione Lombardia ha eseguito numerosi sequestri conservativi su beni immobili, conti correnti e altri crediti nei confronti di pubblici funzionari di aziende sanitarie lombarde nell’ambito di un procedimento di responsabilità erariale conseguente a un ipotizzato e ingente danno patrimoniale alla sanità pubblica, pari a circa quattro milioni di euro, derivante dalla violazione della disciplina degli appalti pubblici nell’affidamento a privati del servizio di odontoiatria.

Le indagini, dirette dalla procura di Monza e legate all’operazione Smile che ha portato all’arresto l’ex presidente della commissione Sanità della Regione Lombardia, l’ex senatore leghista Fabio Rizzi, hanno consentito l’avvio del parallelo procedimento di responsabilità erariale in collaborazione con il nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Milano, seguito dal procuratore regionale Antonio Caruso e dai pm Alessandro Napoli e Luigi D’Angelo.

Ulteriori accertamenti sono in corso di svolgimento da parte degli inquirenti.

 

Encatena - Your content marketing platform
3 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends