LiberoReporter

Senato brasiliano conferma voto domani avvio impeachment per Dilma Rousseff




dilma-rousseff

Il Senato brasiliano ha confermato per domani il voto sull’avvio del procedimento di impeachment nei confronti della presidente Dilma Rousseff malgrado l’annuncio fatto alle prime ore di oggi dal presidente della Camera, Waldir Maranhao, di un annullamento della votazione con cui i deputati avevano approvato lo scorso 17 aprile l’avvio del procedimento.

Maranhao, esponente del Partido Progressista (PP), aveva chiesto al Senato di devolvere gli atti del processo contro Rousseff alla Camera bassa. Una decisione che il presidente della Camera alta ha giudicato fuori luogo. Non si può “giocare con la democrazia” ha dichiarato, confermando il voto del Senato per domani. La richiesta di apertura del procedimento era arrivato al Senato dopo l’approvazione da parte della Camera con 367 voti favorevoli su 513.

L’improvvisa decisione di Maranhao, che ha citato errori procedurali per spiegare l’annullamento del voto del 17 aprile e la richiesta di una nuova votazione, ha sorpreso la stessa Roussef che su Twitter ha reso noto di non avere ricevuto informazioni ufficiali in merito e ha detto di non conoscere le conseguenze della decisione.

Intanto parlamentari dell’opposizione hanno annunciato l’intenzione di ricorrere alla Corte Suprema per bloccare la mossa del presidente della Camera, ha reso noto il sito di informazioni G1. Per il deputato Pauderney Avelino, ormai l’impeachment è arrivato al Senato e non può essere modificato dalla Camera. I vertici del Senato hanno comunque annunciato l’intenzione di ignorare la richiesta del presidente ad interim della Camera. Il voto previsto per mercoledì, ha reso noto il presidente del Senato Renan Calheiros, si svolgerà regolarmente.

loading...
2 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends