LiberoReporter

Serie A: Spalletti difende la sua Roma

luciano-spalletti“Quella contro il Bologna è una di quelle partite dove non trovi molto da dire se non di continuare su questa strada. Quello che temevamo non è successo, non ci sono stati cali di tensione. I ragazzi hanno interpretato bene la partita. Poi il dettaglio va a favore o a sfavore e questo fa la differenza”. Luciano Spalletti assolve la sua Roma dopo il pareggio in casa contro i rossoblù in un match nel quale i giallorossi hanno colpito ben tre pali con Mohamed Salah.
Il tecnico analizza l’ultima sfida di campionato ai microfoni della radio ufficiale della Roma e torna anche sull’esclusione dalla formazione titolare di Edin Dzeko: “Nell’allenamento di domenica ho preferito lasciarlo fuori perché a questo punto del campionato ci sono dei giocatori che hanno bisogno di un minimo di gestione. Questo piccolo risentimento se l’è portato dietro anche il giorno dopo e ha fatto una risonanza magnetica che ha evidenziato questo problemino. Io lo avrei fatto giocare titolare, ma era inutile rischiarlo”, spiega Spalletti.
Contro il Bologna non ha trovato spazio Kevin Strootman: “Ma se la partita fosse andata in un certo modo avrei usato anche lui. Kevin ha ancora qualcosa da mettere a posto, meglio se lo fa ogni tanto giocando. Tengo in considerazione le sue qualità e la sua forza. E’ uno di quelli che ha carattere. Anche nella ‘furbata’, nel gioco sporco, dobbiamo fare passi avanti e lui può aiutarci”, evidenzia il tecnico di Certaldo
Spalletti non cerca alibi per giustificare il mezzo passo falso casalingo con il Bologna, anche se in questa stagione la Roma ha preso 18 pali: “Non ci pensiamo. Non ho parlato di fortuna e sfortuna. Abbiamo avuto ciò che meritavamo. Un palo è un palo. Vuol dire che bisogna fare in modo che sia interno e che la palla vada dentro”.
Ora i giallorossi, staccati di 6 punti dal secondo posto del Napoli e a +6 sull’Inter, sono attesi dalla delicata trasferta di Bergamo contro l’Atalanta. Una squadra, quella di Edy Reja, da non sottovalutare soprattutto in casa: “E’ una squadra con carattere e sul loro campo hanno reso la vita difficile a tutti. Noi dobbiamo essere bravi a gestire la partita e a comandare il gioco, perché abbiamo queste qualità. Se la mettiamo sul piano della fisicità -avverte Spalletti-, a rincorrere e giocare ad armi pari sono più bravi gli altri”.
La Roma scenderà in campo conoscendo già il risultato del big match Inter-Napoli in programma sabato sera a San Siro: “Se la guarderò? Ce le guardiamo tutte le partite, anche qualche cartone animato…”, scherza Spalletti.

Tagged with: , , , ,
Encatena - Your content marketing platform
3 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends