LiberoReporter

Grecia, Kos: i reporter stranieri pagano i profughi per inscenare finti annegamenti

nathanail-prosfyges-708_0E’ quanto afferma indignato Monsignor Nathanael, Metropolita di Kos e Nisyros, durante un’intervista alla radio greca Alpha 98,9. I reporter stranieri pagherebbero 20 euro ad ogni ‘profugo’ che si presta a fingere di annegare durante le riprese video e dichiara “ho assistito con i miei occhi alla scena, giornalisti televisivi stranieri pagano ai rifugiati 20 euro per recitare la parte di vittime di annegamento”. Il Monsignore continua facendo presente che i mass media stanno cercando di presentare un quadro falso degli eventi, lontano dalla realtà “è peccato sfruttare il dolore umano”.

Encatena - Your content marketing platform
4 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends