LiberoReporter

“Obama mezzo keniota, ipocrita e incoerente”, bufera sul sindaco di Londra

johnson_afp_obama_afpNella foga di attaccare Barack Obama per la sua opposizione alla Brexit, Boris Johnson arriva a suggerire, sollevando proteste e critiche, che il presidente americano, forse per il suo essere “mezzo keniota”, nutra sentimenti non in sintonia con quelli del popolo britannico. E, in un articolo pubblicato da The Sun nel giorno della visita di Obama, il sindaco di Londra rispolvera una vecchia storia secondo la quale Obama, appena arrivato alla Casa Bianca, avrebbe restituito il busto di Wiston Churchill all’ambasciata britannica a Washington.

“Nessuno ha saputo con certezza se il presidente fosse personalmente coinvolto nella decisione – scrive il conservatore schierato con il fronte del ‘sì’ all’uscita del Regno Unito dalla Ue – alcuni dissero che era uno sgarbo alla Gran Bretagna, altri che era il simbolo dell’antipatia ancestrale del presidente in parte keniota per l’impero britannico, di cui Churchill fu un fervente difensore. Altri, infine, dissero che Churchill veniva considerato all’antica e fuori moda”.

La storia della rimozione del busto di Churchill in realtà era stata smentita nel 2012 dal collaboratore di Obama Dan Pfeiffer che, nel blog della Casa Bianca, l’aveva liquidata come “falsa al 100%: il busto è ancora alla Casa Bianca, nella residenza, appena fuori la Sala dei Trattati”.

“Gli Stati Uniti – scrive ancora Johnson – custodiscono gelosamente la loro democrazia più di ogni altra nazione della Terra” e chiedere ai britannici di “cedere così tanto controllo della nostra democrazia” a un organismo sovranazionale come l’Unione Europea è un “clamoroso esempio del principio ‘fai quello che dico, non quello che faccio'”. Per il sindaco di Londra, l’atteggiamento di Obama è quindi “incoerente, incongruente e assolutamente ipocrita”.

Le parole di Johnson hanno sollevando un’ondata di proteste da parte dei laburisti. “E’ razzismo mascherato”, ha dichiarato John McDonnell, cancelliere del governo ombra. Mentre Chuka Umunna, l’ex ministro ombra del Lavoro di origine nigeriana che per qualche mese qualcuno nel Labour aveva sperato potesse essere “l’Obama britannico”, ha detto che le parole di Johnson mostrano “la faccia cattiva dei Tories, superano ogni limite e rappresentano il peggio della politica”.

2 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends