LiberoReporter

Mistero sulla morte di Prince

Sei giorni prima di morire Prince avrebbe ricevuto cure mediche per un’overdose. E’ quanto rivelato da diverse fonti al sito di ‘TMZ’. Secondo la ricostruzione, lo scorso venerdì, il jet privato del cantante -trovato morto in casa a 57 anni – ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Moline, in Illinois, poche ore dopo un concerto tenuto ad Atlanta (FOTO).

Da parte del suo entourage si è parlato di conseguenze legate ad un’influenza ma, considera ‘TMZ’, “si tratta di qualcosa che abbiamo voluto approfondire visto che il suo aereo era ad appena 48 minuti da casa quando ha effettuato l’imprevisto atterraggio”.

Diverse fonti a Moline, riporta il sito, hanno raccontato che Prince è stato ricoverato in ospedale e i medici gli avrebbero fatto un ‘save shot’, iniezione di emergenza a base di naloxone che in genere serve per contrastare gli effetti legati all’assunzione di oppiacei.

‘TMZ’ aggiunge che le autorità stanno cercando di ottenere documenti e cartelle mediche dall’ospedale per determinare le cause del decesso del cantante. Le autorità dello Stato hanno anche annunciato che oggi verrà eseguita l’autopsia. Arrivata nella residenza in cui si trova la villa di Prince, ma anche uno studio di registrazione e una sala per concerti, la polizia ha trovato il corpo della star della musica in uno degli ascensori.

3 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends