LiberoReporter

Cuba revoca divieto di viaggiare per mare

cuba-avanaA partire da martedì sarà revocato il divieto per i cittadini cubani di viaggiare per mare. Sarà dunque possibile partire o arrivare in nave a Cuba, sia come passeggeri che come membri dell’equipaggio, anche per i cittadini emigrati all’estero. Successivamente “in forma graduale e una volta create le condizioni” sarà anche possibile la partenza e l’arrivo a bordo di yacht.
L’annuncio del governo dell’Avana, pubblicato sul quotidiano ufficiale Granmma, giunge dopo la controversia generata dall’avvio di crociere della Carnival verso l’isola caraibica, che partiranno in maggio. La compagnia americana aveva spiegato di non poter prendere a bordo cittadini cubani, compresi gli esuli negli Stati Uniti, a causa delle leggi in vigore all’Avana. Per lo stesso motivo la Carnival aveva rinunciato ad istituire un servizio di traghetti Miami-L’Avana.
Il divieto di viaggiare per mare è un residuo della Guerra Fredda, legato al fallito tentativo di insurrezione anticastrista dello sbarco nella Baia dei Porci e alle ondate di esuli fuggiti per mare vero la Florida, i cosiddetti balseros. Tale divieto non ha però più senso nell’ambito del disgelo con gli Stati Uniti e dopo che le restrizioni ai viaggi all’estero sono state sollevate nel 2013.

2 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends