LiberoReporter

Progetto “DevolepMed”: a Trieste si discute di processi democratici e prospettive di cooperazione

PORTOTRIESTEUn confronto a più voci unisce la Tunisia al Friuli Venezia Giulia nel segno della democrazie e della cooperazione.  “I processi democratici in Tunisia e le prospettive di cooperazione e sviluppo nel bacino Mediterraneo” è, infatti, il titolo del forum in programma sabato 9 aprile al Palazzo della Regione a Trieste, nell’ambito del progetto “DevolepMed”. Al centro del forum a cui parteciperanno numerosi rappresentanti di diverse istituzioni  il tema della cooperazione e della promozione della democrazia nel Paese nordafricano. Ad arricchire l’appuntamento il contributo del “Quartetto per il dialogo nazionale tunisino”, Premio Nobel per la Pace nel 2015. Nel salone di rappresentanza del palazzo della Regione, l’inizio dei lavori sono previsti per le 10.30. A dare il via ai lavori del Forum il sindaco di Trieste, Roberto Cosolini e il ministro plenipotenziario dell’Ambasciata della Tunisia in Italia, Mohamed Ali Ben Abid e l’intervento dell’assessore Peroni. La parola passerà proi al “Quartetto per il dialogo tunisino”. La Regione Friuli Venezia Giulia sostiene il processo di democratizzazione tunisino attraverso l’aiuto concreto alle iniziative delle organizzazioni della società civile e lo sviluppo di relazioni culturali ed economiche, quale esempio da perseguire in un contesto – l’area del Mediterraneo – caratterizzato da conflitti e tensioni che generano sofferenza, povertà e sradicamento.

Elodia Policarpio

2 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends