LiberoReporter

Addio al Canton Ticino. Fine della Fashion Valley

luganoSvizzera – Pare proprio che la corda, a furia di tirare, si sia rotta in Canton Ticino. La zona tra Chiasso e Lugano, noto distretto elvetico della moda ambita dai nomi più altisonanti del fashion, sembra essere arrivata ad un giro di boa. La Swiss Branch di Armani chiuderà definitivamente i battenti dello stabilimento di Mendrisio, forse per tornare nientemeno che a Milano. Ma anche Hugo Boss e Prada starebbero valutando di lasciare il territorio ormai non più vantaggioso, soprattutto per via del cambio sfavorevole e della riforma fiscale. Ora vedremo anche le decisioni di GucciVersacePrada, Ermenegildo Zegna e gli altri big della moda che compongono il famoso distretto che ad oggi impiega 6 mila persone, assicurando un gettito fiscale al Cantone Italiano di 90 milioni di franchi.

Ticinomoda parla di “svolta”e  addirittura di ‘reshoring’ delle attività svizzere verso l’Italia, e nello specifico in Lombardia. Ormai pare evidente a tutti che il sogno della Fashion Valley sia sfumato.

 

2 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends