LiberoReporter

Matera: incastrato da foto diffusa su facebook, arrestato rapinatore

facebookSono state le foto diffuse dalla Questura di Matera su Facebook a permettere di identificare un 27enne di Bari, incensurato, quale responsabile della rapina in banca messa a segno il 4 dicembre scorso nella città dei Sassi. Il giovane entrò di pomeriggio a viso scoperto nella Banca Carime, in pieno centro storico, e con la finta minaccia di un ordigno ed armeggiando un coltellino, incurante che tutto venisse ripreso dalle telecamere, si fece consegnare ben 200.000 euro in contanti, uscendo poi indisturbato dalla banca.

La Squadra mobile iniziò subito le attività di indagine che risultarono però molto complesse perché il responsabile era sconosciuto nelle banche dati, nonostante le immagini che lo ritraevano a viso scoperto. Da lì l’intuizione, condivisa dalla magistratura che stava coordinando le indagini, di postare, a distanza di un mese, le immagini sulla pagina Facebook della Questura di Matera.

E’ stata la svolta: dopo tre giorni di massima condivisione delle immagini, fino ad arrivare a 768.000 visualizzazioni, grazie anche all’amplificazione fatta da #AGENTELISA, la pagina social di Polizia di Stato più seguita in Italia, è giunta una segnalazione fondamentale per il riconoscimento.

Sono seguite quindi le attività di indagine tradizionale sui suoi spostamenti, sui suoi contatti, fino ad arrivare all’informativa che ha portato all’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare. Un altro tassello è stato apposto dalla polizia scientifica materana per il riscontro fotografico del responsabile rispetto ai fotogrammi con la necessaria comparazione fisiognomica.

 

2 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends