LiberoReporter

Accordo di collaborazione tra Esteri e Difesa per l’emissione delle Carte AT elettroniche

firma_ateFirmato da Eduardo Brunetti, Direttore Generale per l’Amministrazione, l’Informatica e le Comunicazioni del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e da Ruggiero Di Biase, Ammiraglio di Divisione e Dirigente Generale Responsabile dei Sistemi Informativi Automatizzati del Ministero della Difesa, l’accordo di collaborazione per l’emissione della tessera di riconoscimento AT elettronica al personale della Farnesina e della rete diplomatico-consolare, già in uso per il personale civile e militare della Difesa.

L’Accordo consentirà al MAECI di essere tra le prime Amministrazioni ad adeguare le Carte AT al modello elettronico nel formato indicato dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri lo scorso 18 gennaio, dotando il personale di un documento di identità digitale equiparabile alla Carta d’Identità Elettronica, valido per il controllo degli accessi fisici della Farnesina e alle postazioni di lavoro, per l’accesso ai servizi in rete erogati dalle Pubbliche Amministrazioni e per apporre la firma digitale sui documenti elettronici.
Per l’attuazione del progetto è stato costituito un comitato paritetico tra Esteri e Difesa che avrà il compito di implementare, dal punto di vista tecnico- operativo, le discendenti attività realizzative.

Il Comitato vede la partecipazione dei rappresentanti degli organi preposti del Ministero della Difesa (VI Reparto dello Stato Maggiore della Difesa, Comando C4 della Difesa e il Centro Sistemi Informativi dell’Esercito) e per  gli Esteri i vertici della Direzione per l’Amministrazione, l’Informatica e le Comunicazioni, della Direzione Generale per le risorse e l’innovazione, dell’Ispettorato Generale del Ministero e degli uffici all’estero e del  Servizio per gli affari giuridici, del contenzioso diplomatico e dei trattati.

2 COMMENTS

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends