LiberoReporter

Siria: la mano dell’Is su stragi Homs e Damasco, 150 morti

is-stato-islamicoIl sedicente Stato Islamico ha rivendicato su Internet gli attentati sferrati ieri a Damasco e a Homs, che secondo l’ultimo bilancio hanno causato la morte di almeno 155 persone. Gli attivisti dell’Osservatorio siriano per i diritti umani precisano che 99 sono i civili che hanno perso la vita negli attentati, tra cui donne e bambini. L’agenzia di stampa Sana aggiunge, citando una fonte di polizia, che almeno 178 persone, tra cui bambini, risultano ferite.
Gli attivisti dell’Osservatorio riferiscono che 96 persone hanno perso la vita, tra cui 60 civili e 12 soldati del regime, in quattro esplosioni nel sobborgo a maggioranza sciita di Sayyida Zeinab a sud della capitale siriana. Sono invece 59 i morti a Homs, di cui 39 civili, uccisi a causa di un duplice attentato condotto con autobomba nel distretto a maggioranza alawita di Al-Zahraa.
Sono oltre 250mila le persone uccise in Siria dal marzo del 2011 e circa 11 milioni quelle costrette ad abbandonare le loro case.

Tagged with: , , , , ,
2 COMMENTS
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends