LiberoReporter

Stragi Parigi: attentatori non erano sotto effetto stupefacenti

bataclan-francia-parigi Gli attentatori di Parigi non agirono sotto l’effetto di droghe. Le analisi tossicologiche effettuate sui corpi di nove attentatori e di Hasna Hait, la cugina di Abdelhamid Abaaoud, indicano che nessuno di loro aveva ingerito alcool o consumato sostanze stupefacenti prima della morte. Lo rivela Le Parisien-Aujourd’hui en France.

Dopo che alcuni testimoni avevano riferito che i terroristi entrati in azione il 13 novembre sembravano agire sotto l’effetto di una droga, era stata avanzata l’ipotesi che avessero fatto uso di Captagon, la cosiddetta droga dei jihadisti.

Sono state trovate soltanto tracce molto ridotte di cannabis nel sangue di Brahim Abdeslam, che probabilmente ne faceva uso abituale. Gli esami hanno anche rivelato tracce di cocaina nel sangue di Hasna Hait, morta assieme al cugino nel raid di Saint Denis, residui probabilmente del suo passato ‘festaiolo’ prima di dedicarsi alla Jihad.

 

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends